0
Pubblicato il 18 giugno 2014 da Simona Giordano in Notizie
 
 

Ad Atessa si analizza il mondo dei social network

EVENTO SOCIAL_BCC_GIOVANI_1 (1)
EVENTO SOCIAL_BCC_GIOVANI_1 (1)
La dimensione “social” delle nostre vite è un dato di fatto irreversibile. Ma cosa implica davvero stare sempre connessi? Quali le sfide? Quali i problemi aperti? Quali le opportunità?
Per rispondere a queste domande, mercoledì 25 giugno 2014, ad Atessa, presso il Museo Sassu in corso Vittorio Emanuele con inizio alle 17.30, si terrà l’incontro “Un mondo social“, un’affascinante esperienza formativa tra tweet, hashtag, condivisioni, “mi piace”, profili, pagine, follower, post, notifiche… per approfondire come i social network stanno cambiando la nostra vita. All’evento, promosso dall’Associazione Giovani Soci Bcc Sangro Teatina, parteciperà Fabio Lalli, amministratore di Iquii Mobile e vera e propria autorità nel campo dei social media.
L’incontro, che si concluderà con una visita guidata al Museo Sassu e un aperitivo cenato in compagnia preparato dai giovani chef di Villa Santa Maria, è libero ed aperta a tutti, previa conferma di partecipazione da inviare all’indirizzo giovanisoci@bccsangro.it.
“Ringraziamo di cuore Fabio Lalli – dice Andrea Di Risio, presidente dell’Associazione Giovani Soci Bcc Sangro Teatina – che ha accettato volentieri l’invito a partecipare al nostro primo evento. Un appuntamento formativo di giovani per i giovani, pensato per imparare e per saperne di più su un tema importante e di stretta attualità, nella certezza che la formazione rappresenta una leva primaria per la crescita di ognuno e per affrontare le sfide del mondo del lavoro. Aspettiamo tanti giovani!”.
fabiolalli

Fabio Lalli è CEO e fondatore di IQUII, una digital company specializzata in marketing digitale, sviluppo di applicazioni per mobile, internet of things e wearable. E’ co-autore del libro “Geolocalizzazione e mobile Marketing” e “Wearable: Connect you with everything” e di altre pubblicazioni. Ha iniziato a lavorare nell’IT / Digital nel 1999. E’ stato per anni in aziende di consulenza, società di import/export e ha seguito progetti in ambito banking, militare e commercio. Ha acquisito esperienza nell’analisi, progettazione ed ottimizzazione di processi, sistemi, architetture ed applicativi web e mobile. Dal 2010 è fondatore e presidente dell’Associazione Indigeni Digitali, un network e associazione no profit con l’obiettivo di supportare i giovani imprenditori italiani nel digitale, e di diffondere la cultura digitale in Italia. Nel 2011 ha ideato il progetto Followgram, una delle maggiori piattaforme al mondo legate ad Instagram, utilizzata da oltre 2,5 milioni di utenti e molti brand internazionali. Insegna e ha tenuto alcune docenze presso ilSole24ore, Digital Accademia di HFarm, IULM e alcune università italiane su temi inerenti il Mobile marketing, Social Media e Personal branding. Altre info sul sito www.fabiolalli.com.

Print Friendly

Simona Giordano