0
Pubblicato il 10 aprile 2014 da Simona Giordano in Notizie
 
 

Anche il Ministro Martina alla 53° edizione della Fiera dell’Agricoltura

fiera agricoltura
fiera agricoltura

Dopo oltre 30 anni un Ministro torna a visitare la rassegna leader del Consorzio Frentano, la Fiera dell’Agricoltura che quest’anno raggiunge la 53esima edizione. Un compleanno che si appresta a festeggiare con la presenza del Ministro per le Politiche Agricole Maurizio Martina che sarà in Fiera venerdì 11 Aprile alle 16.30, accompagnato dal Sottosegretario all’Economia Giovanni Legnini. “La presenza di un rappresentante del Governo ci riempie d’orgoglio e conferma il ruolo importante che questa rassegna ha conquistato in tanti anni di esperienza e di impegno nel panorama fieristico nazionale” ha commentato il presidente di Lancianofiera Franco Ferrante.

L’inaugurazione è fissata per le 11.00 con il taglio del nastro che apre ufficialmente la 53esima Fiera Nazionale dell’Agricoltura con la consueta partecipazione di amministratori e politici e di numerosi espositori che da tempo assistono alla cerimonia e ascoltano con interesse i vari interventi.

“Le nuove opportunità per le imprese agricole” è invece il titolo del convegno promosso da Coldiretti Chieti nell’ambito della Fiera. L’appuntamento è per Sabato 12 aprile alle ore 9.30 nella sala convegni dell’area espositiva di località Iconicella, per discutere di un tema molto sentito e particolarmente attuale: le nuove frontiere della politica agricola comunitaria e le occasioni per chi decide – e sono sempre di più – di scegliere il settore primario. Argomenti su cui relazioneranno due esperti del settore: Stefano Leporati, responsabile dello sviluppo rurale della Confederazione nazionale Coldiretti e Angelo Frascarelli, docente di economia e politica agraria all’Università di Perugia, che evidenzieranno le ultime novità introdotte nell’ambito della programmazione comunitaria 2014-2020 sottolineando il nuovo ruolo dell’”agricoltore attivo” quale soggetto beneficiario degli aiuti previsti.

Saranno presenti al convegno, il presidente di Coldiretti Chieti Sandro Polidoro, il direttore Giordano Nasini, oltre naturalmente al sindaco di Lanciano Mario Pupillo, al presidente di Lanciano Fiera Franco Ferrante e al presidente della Camera di Commercio di Chieti Silvio Di Lorenzo. Conclusioni affidate all’assessore regionale all’agricoltura Mauro Febbo. “Per l’agricoltura italiana si apre ora una fase delicata in quanto entro l’estate l’Italia dovrà assumere decisioni importanti e non rinviabili per quanto riguarda la nuova politica comunitaria – dice il direttore Nasini – tra gli argomenti più importanti c’è sicuramente la definizione dell’agricoltore attivo”. Per il Presidente Polidoro, “in un contesto di risorse limitate è fondamentale che i contributi premino chi vive e lavora di agricoltura, producendo cibo e garantendo la sostenibilità ambientale”.

 

 

Print Friendly

Simona Giordano