0
Pubblicato il 22 luglio 2014 da Simona Giordano in Altre notizie
 
 

Arancini agli ortaggi e vegan burger allo Street Food Festival

arancino caprino e ortaggi
arancino caprino e ortaggi
Lo dicono i dati, i vegetariani sono in aumento e sono tanti gli chef che dedicano la loro cucina alla riscoperta di piatti in chiave veg. Per questo il quinto appuntamento di Street Food Festival, la rassegna estiva dedicata al cibo di strada organizzata a Città Sant’Angelo Village sotto la direzione artistica dello chef pluristellato Mauro Uliassi, sarà dedicata giovedì prossimo 24 luglio, a “La verdura da strada“. Anche in questa occasione la cultura del cibo di strada ma con un tocco gourmet invaderà gli spazi del Village, con degustazioni gratuite, tre cooking show, un laboratorio interattivo dedicato ai i più piccoli e negozi aperti fino alle 24.

Ai fornelli, per il primo cooking show delle 19.30, in Piazza Blu, ci sarà lo chef  Nicolino Di Renzo dell’Hostaria del Pavone (Vasto, Chieti) che proporrà per la serata la preparazione di una ricetta gustosa ma leggera, la “Crema di patate, zucchine e ricciola“.
Reinventa un classico della tradizione siciliana ma in maniera innovativa lo chef stellato Michelin Michele Biagiola del ristorante Le Case (Macerata) che alle 21.00 in piazza verde proporrà il cooking show “Arancino di caprino con ortaggi erbe e sale di lamponi“. Infine non poteva mancare un classico del buon cibo da strada qui proposto in chiave veg, “Il vegan burger di melanzane” proposta dalla chef Emanuela Tommolini del Ristorante Osteria Esprì (Colonella, Teramo) che alle 22.00 in Piazza Gialla svelerà qualche segreto della sua famosa cucina naturale.

Emanuela_tommolini

Emanuela Tommolini

Michele_Biagiola_Enoteca_Le_Case

Michele Biagiola

Entrambi gli chef sono veri specialisti nella preparazione delle verdure. Biagiola, dopo l’esperienza nelle cucine degli chef Vincenzo Camerucci e Pietro Leemann, è tornato nella sua terra d’origine, le Marche, dove ha si è dedicato alla creazione di menù che si caratterizzano per la riconoscibilità degli elementi, gli assemblaggi raffinati che tengono conto di una grande conoscenza delle materie prime locali, in particolar modo degli ortaggi.

La chef abruzzese Emanuela Tommolini, vincitrice nell’ultima edizione del Premio identità Donna organizzata dalla prestigiosa rivista Identità Golose, è figlia d’arte, anche se il suo avvicinamento all’enogastronomia è avvenuto dopo un percorso di vita diverso, determinato dalla scelta vegetariana. La sua è una cucina dell’anima, che nasce da un’idea di rispetto dell’ambiente e dei suoi tempi, in cui il cibo nutre il corpo ma anche lo spirito e in cui le verdure sono elementi essenziali. Per una serata speciale i vegetali saranno protagonisti assoluti grazie alla capacità unica di questi grandi interpreti della nostra cucina.

Come ogni giovedì dalle 19.30 saranno inoltre offerte al pubblico 6.000 degustazioni gratuite (2.000 per ciascuna delle tre pietanze del giorno) preparate dagli stessi chef. Per accedere alle degustazioni occorrerà registrarsi a partire dalle 17.30 fino alle 22.30 presso l’infopoint o presso i desk posizionati agli ingressi dell’outlet e in Piazza Azzurra.
Per le bambine e i bambini sarà allestito dalle 19.30 alle 21.00 in Piazza Rosa il laboratorio “Vintage street game“, dove avranno la possibilità di divertirsi riscoprendo i giochi della tradizione e di vivere il Village come luogo di condivisione.

C’è ancora una settimana, fino al 31 luglio, per partecipare alla grande novità di quest’anno: il concorso “Chef per una notte” che premierà le 3 ricette a tema street food più originali, valutate dallo chef Uliassi. Le vincitrici e i vincitori non solo si aggiudicheranno un buono da 150 euro da spendere negli oltre 80 negozi del Village ma anche la possibilità di essere protagonisti assoluti nella serata del 7 agosto, quando presenteranno le proprie ricette di fronte al pubblico del Village, in occasione di un cooking show di gala.

Info e regolamento su: http://www.cittasantangelovillage.com/articolo.php?id=1263

Print Friendly