0
Pubblicato il 12 novembre 2014 da Simona Giordano in Notizie
 
 

Con “Arte e Gusto” il territorio vola verso i mercati esteri

prodotti abruzzo
prodotti abruzzo
Turismo, arte ed enogastronomia. E’ il connubio proposto da“Arte e Gusto”, il progetto di sviluppo economico promosso dalla Camera di Commercio di Pescara e organizzato da Parallelo42 e Top Solutions.
L’evento ha visto protagonisti, nei giorni scorsi, alcuni comuni della provincia di Pescara che hanno aderito ad un percorso itinerante organizzato per dare nuovo impulso al territorio e alle piccole e medie imprese in modo da proiettarli oltre i confini nazionali.

Il presidente Becci

Il presidente Becci

Delegazioni internazionali, provenienti da Russia, Turchia e Olanda, sono arrivate a Pescara per partecipare al progetto articolato in tre giornate caratterizzate da eventi, dibattiti e convegni, seguiti da degustazioni di prodotti enogastronomici locali, simbolo dell’eccellenza regionale. Il programma è stato arricchito da mostre e visite guidate nei borghi della provincia tra i quali Rosciano, Bussi sul Tirino ed Abbateggio. Le serate si sono concluse con cene offerte da produttori delle specialità locali, al fine di far scoprire agli ospiti la qualità dei prodotti abruzzesi e stringere nuove relazioni con il mercato estero.
Il progetto, dunque, ha rappresentato un momento d’incontro tra buyers interessati ai prodotti regionali e produttori locali, oltre ad essere punto di congiunzione tra operatori immobiliari, costruttori edili e clienti interessati ad investire nel centro Italia, nei settori dell’ospitality e dell’agroalimentare. Un’occasione per conoscere e farsi conoscere.

L’incontro a Cepagatti

Arte e gusto” ha toccato anche Cepagatti che ha ospitato la manifestazione nello storico e suggestivo “Castello Marcantonio”, cornice ideale al convegno internazionale sul tema “Arte e industria opportunità per PMI“.
Ad aprire il congresso è stato il vicesindaco di Cepagatti, Domenico Di Meo che ha salutato e accolto gli ospiti esprimendo il ringraziamento da parte dell’amministrazione comunale per la loro partecipazione.

Ha preso la parola poi Antonio Di Marco, presidente della Provincia di Pescara, che ha dato il benvenuto alle delegazioni straniere, soffermandosi sull’importante connubio tra cultura e qualità dei prodotti enogastronomici offerto dalla nostra terra.

Il vice sindaco Di Meo

Il vice sindaco Di Meo

I numerosi interventi degli altri ospiti che si sono succeduti nel corso del dibattito sono stati tutti volti a promuovere le bellezze e le eccellenze  della provincia pescarese. “La più bella d’Italia” – ha sottolineato Daniele Becci, presidente della Camera di Commercio di Pescara. “Il nostro territorio offre molto ai visitatori. La nostra provincia si snoda dal Gran Sasso fino ad arrivare al mare, permettendo cosi turismo marittimo, montano, oltre a quello culturale, naturalista e enogastronomico. Però,”- ha proseguito – “la Provincia, e anche la Regione, devono investire di più sulla promozione del turismo, che può diventare una delle attività principali della nostra terra se promossa con i giusti mezzi”.

arte e gusto marmellate Lucio Laureti, presidente della SAGA spa, ha spiegato come il connubio tra arte e turismo sia fondamentale e come la SAGA stia studiando progetti per far diventare l’aeroporto pescarese uno dei più attivi del centro sud, agevolando i voli con la Russia e prevedendo collegamenti futuri con la Turchia, dando la possibilità così di far diventare Pescara meta di turisti e visitatori provenienti da tutta Europa.
Marco Bolognini, segretario generale della Camera di Commercio Turca in Italia, ha ribadito il concetto dell’importanza della comunicazione per far conoscere al mondo le nostre eccellenze e si è detto piacevolmente colpito dalle bellezze paesaggistiche locali e ancor più dai caratteristici borghi abruzzesi intrisi di storia.

arte e gusto platea Mustafa Cenap Aydin, presidente dell’Istituto Tevere, ha sottolineato la centralità del dialogo interculturale tra popoli, che può essere fonte di future collaborazioni tra culture.

Il dibattito è stato concluso dall’intervento della dottoressa Annalisa Clavari, responsabile Invitalia, che ha illustrato le numerose attività di questa agenzia, che  opera soprattutto nel mezzogiorno e “favorisce l’attrazione di investimenti esteri, sostiene l’innovazione e la crescita del sistema produttivo e valorizza le potenzialità del territorio.”
Ha concluso il convegno, l’intervento dell’organizzatrice dell’evento,  Antonietta Firmani.

 

La degustazione dei prodotti enogastronomiciarte e gusto la valentina

A  fine dibattito,  buyers e venditori si sono confrontati su prodotti enogastronomici di altissima qualità, quali pasta, vini, marmellate, liquori e molti altri. Le delegazioni internazionali si sono mostrate molto interessate alle bellezze e alle prelibatezze del territorio abruzzese, che racchiude in se cultura, ottima cucina e cordialità.
E’ stato pertanto raggiunto l’obiettivo dell’iniziativa: quello di far conoscere ed apprezzare l’Abruzzo e le eccellenze del suo territorio alle delegazioni e aprire nuovi canali negli scambi e nella promozione del turismo verso il mercato estero.

L’evento si è concluso con una degustazione di assaggi di prodotti enogastronomici  e vini abruzzesi offerti dall’amministrazione comunale di Cepagatti .

Glenda Seccamonte

Print Friendly