0
Pubblicato il 18 febbraio 2015 da Simona Giordano in Naturalmente
 
 

Biovegan a Villa Lanfaloni, la salute attraverso l’alimentazione

biovegan in villa
biovegan in villa
Biovegan in Villa è il tema di una serata che Roberta Guidi, naturopata pescarese e collaboratrice de L’Abruzzo è servito, terrà sabato 28 febbraio a Villa Lanfaloni, a Montesilvano Colle (PE), a partire dalle ore 20.30. Lo spirito dell’iniziativa ci viene illustrato dalla stessa organizzatrice che spiega anche come è nata questa collaborazione. 

Durante le mie consulenze come naturopata ho avuto l’immenso piacere di incontrare la famiglia Lanfaloni che ha approcciato il mio mondo con entusiasmo ottenendo degli ottimi risultati e spunti per uno stato di salute più equilibrato e armonioso.
Con il tempo, oltre ad un rapporto professionale, si è creato un aspetto più intimo e profondo che ha dato modo di esprimere la mia grande passione, ovvero quella di dare, attraverso una cucina sana e semplice, un forte messaggio che spinga le persone ad imparare a prendersi cura di se stessi anche attraverso la sola alimentazione.
Gaetano si è mostrato molto sensibile al mio approccio e alla dedizione che ho nel curare questo aspetto soprattutto perché, anche lui, data la sua professione, si è trovato spesso costretto ad alimentarsi con prodotti definiti “fast food” ed alimenti privi di energia e vitalità che provocavano, di conseguenza, stanchezza e malessere generale.

Roberta Guidi

Roberta Guidi

Da questa amicizia è nato il connubio  tra me e Villa Lanfaloni, perché tutti hanno il diritto alla salute acquisita per mezzo dell’alimentazione, motivo per cui ho deciso anche di sposare l’etica di Carmine Di Tullio della BIOPIERì che, come me, ha fondato la sua professione su una ricetta semplice ma vera:
PASSIONE,VOLONTA’, FANTASIA, CORAGGIO e…tanto tanto Amore.
La Biopierì si occupa di produzione e commercializzazione di prodotti ortofrutticoli e trasformati provenienti da agricoltura naturale e biologica del nostro Abruzzo e Carmine ha scelto di proiettare il suo mercato verso quelle persone che in primis hanno la necessità di consumare una tipologia di alimenti differente da quella che generalmente ci offre la grande distribuzione, ma soprattutto ha l’esigenza di avere l’opportunità di consumare un prodotto sul quale per troppo tempo il mercato ha speculato rendendolo inavvicinabile per molti.
L’unione delle nostre cause darà vita ad una cena biologica vegana che sarà la prima di una serie di incontri in cui, di volta in volta, verranno coinvolte figure diverse legate al mondo dell’arte e della professione agricola che si impegneranno nella diffusione della conoscenza di un mondo ancora tenuto ai margini, che merita di emergere tra tutte le distrazioni che la società ci offre per farci restare nella penombra della disinformazione.
A questa cena prenderanno parte associazioni di grande rilievo nel settore della ristorazione e vari partners che seguono la nostra linea e che si impegnano, giorno per giorno, per creare un clima di collaborazione e di divulgazione della salute.

Roberta Guidi, naturopata, Pescara

 

Print Friendly