0
Pubblicato il 26 luglio 2014 da redazione in cultura
 
 

Il cibo tema principale anche del Premio Michetti 2014

cibo-tipico- arte
cibo-tipico- arte
Sarà dedicato al cibo anche il Premio Michetti 2014. Un premio che quest’anno, galeotto è l’arrivo dell’Expò 2015, associa l’arte all’alimentazione. La trasfigura, com’è giusto, quale alimentazione dell’anima.

Expo_2015_Milano

Il vernissage ci sarà stasera alle 19 a Francavilla, al Museo di Piazza San Domenico. Intanto nei giorni scorsi è stata ufficializzata la giuria del Premio, giunto alla sua LXV edizione, si tratta di: Lucia Arbace – Soprintendente Bsae; Gianni Cacchione – Presidente Federazione Argentieri Italiani; Grazia De Cesare – Docente Accademia Belle Arti L’Aquila; Roberto Grossi, Presidente Federculture e dell’Accademia di Belle Arti di Roma; Franco Marrocco – Direttore Accademia di Brera;Vincenzo Centorame- Presidente Fondazione Michetti; Antonio D’Argento – Segretario. L’occasione per ricordare che la curatrice di questa edizione sarà Tiziana D’Acchille, direttrice dell’Accademia di Belle Arti di Roma.

Mumi FrancavillaUn Premio nato per dare visibilità e voce ai nomi più interessanti dell’arte contemporanea, italiani e stranieri. Quelli di quest’anno avranno a che fare con il cibo, secondo la linea di interpretazione data dall’Expo del 2015.

I partecipanti selezionati proporranno due opere, tematica la prima, personale la seconda. Oltre al tradizionale concorso c’è una mostra dedicata a Franco Marrocco, Italo Bressan e Alessandro Savelli dal tema “Call for Papers” a cura di Giovanni Iovane. E’ inoltre prevista una sezione dedicata alla conservazione dei Premi Michetti, a cura degli allievi della Scuola di Restauro dell’Accademia di Belle Arti dell’Aquila , diretta da Giovanna Cassese, e presieduta da Roberto Marotta. L’Esposizione sarà aperta tutti i giorni dalle ore 18,00 alle 23,00. Giorno di chiusura il lunedì. Ingresso gratuito.

Print Friendly

redazione