0
Pubblicato il 21 maggio 2015 da Simona Giordano in Altre notizie
 
 

Citra-ReD, vincono il concorso le pappardelle al sugo di papera

pappardelle
pappardelle
È Rosalinda Ciccotelli di Tollo l’ottava finalista di “Miglior Cuoco-Socio dell’Anno” 2014/15, il concorso enogastronomico promosso da Citra Vini e ReD e rivolto ai soci delle nove cantine Citra. Ha convinto la giuria con un grande classico della cucina abruzzese come le “Pappardelle al sugo di papera”, abbinate per l’occasione al Palio Montepulciano d’Abruzzo 2012 di Citra Vini.

Le “Pappardelle al sugo di papera”,  piatto della memoria contadina , si propone in tavola per il pranzo della domenica o per le ricorrenze. Gusto e tradizione, equilibrio e rispetto delle materie prime hanno fatto prevalere la ricetta della Ciccotelli, selezionata dalla giuria di esperti composta dalla sommelier AIS Marianna Benvenuto, dallo chef Christian Castorani, dal segretario Slow Food Abruzzo-Molise Raffaele Cavallo, dal direttore Scuola di Cucina RED Gianfranco Nocilla e presieduta da Peppino Tinari, chef stellato del ristorante Villa Maiella di Guardiagrele.

citravini miglior cuoco

Anche Rosalinda Ciccotelli ha ricevuto in premio la serigrafia dell’artista Giuseppe Matarazzo donata anche a Carlo Petrini in occasione della sua visita a Citra, rappresenterà nella finale di luglio la Cantina Coltivatori Diretti Tollo. Nel mese di giugno si terrà invece l’ultima tappa prima della finalissima, quella dedicata alla Cantina San Giacomo di Rocca S. Giovanni.

Il concorso

Il I° concorso “Miglior Cuoco-socio dell’anno” è una selezione enogastronomica organizzata da Citra Vini e dalla scuola di cucina ReD con l’obiettivo di valorizzare gli abbinamenti della cucina tipica abruzzese con i vini del territorio. Il concorso è rivolto ai soli soci Citra che non svolgano il mestiere di cuoco come attività professionale e si articola in nove tappe, una per ogni cantina socia dell’azienda ortonese. Per ogni singola selezione ogni cantina associata potrà presentare nove partecipanti che dovranno presentare e preparare in novanta minuti un piatto della tradizione abruzzese da abbinare a un vino di Citra. Rispetto della tradizione, gusto e presentazione del piatto sono i criteri giudicati dalla giuria per stabilire il vincitore, che accederà come finalista all’evento conclusivo di luglio, in cui i nove migliori cuochi rappresentanti delle relative cantine socie si sfideranno riproponendo il piatto e il vino proposti nella prova di selezione. Il primo classificato riceverà una Planetaria Classic KitchenAid del valore commerciale di 600 euro.

Print Friendly