0
Pubblicato il 19 marzo 2015 da Simona Giordano in Altre notizie
 
 

Codice Citra porta il trabocco al Vinitaly

Stand Citra Vinitaly
Stand Citra Vinitaly

Codice Citra porta a Vinitaly 2015 uno dei simboli dell’Abruzzo. Dal 22 al 25 marzo, nel corso della kermesse di Verona dedicata al vino italiano, lo stand dell’azienda ortonese sarà ospitato all’interno di un trabocco, progettato e ricreato all’interno del padiglione Abruzzo dall’artista Maurizio Righetti e dagli architetti Danila Ferrari e Giuliano Di Menna. Il trabocco di Citra farà da scenario a numerose iniziative, in cui il vino si fonde con i sapori tipici della cucina abruzzese.

L’accoglienza racconta il territorio

Lo stand Vinitaly 2015 di Citra parte dall’idea progettuale “L’accoglienza racconta il territorio” che ha guidato il restyling del nuovo showroom e della sala degustazione di Codice Citra inaugurati lo scorso luglio. L’obiettivo è porre al centro un nuovo concetto di accoglienza in cui il vino racconta la storia e la tradizione del territorio in cui viene prodotto.

Di Campli_Varì“Protagonista indiscusso dello stand è il trabocco, un’architettura tipica della costa abruzzese, che abbiamo utilizzato cogliendone un duplice significato: in primis perché rappresenta un ponte tra la terra e il mare; poi perché metaforicamente il termine “traboccare” indica abbondanza, per sottolineare come il vino trabocchi tra terra e mare, ovvero la ricchezza delle vigne e del vino presenti nel nostro territorio” – precisa Danila Ferrari, architetto dello studio di architettura Di Menna Ferrari con sede in Bucchianico (CH) . “Lo studio del territorio ha condotto anche alla scelta materiali e, in particolare, dei colori: marrone /terra, azzurro/cielo e mare e rosso/vino, mentre la tradizione e la lavorazione del vino hanno ispirato l’uso del corten, lega di acciaio, rame e fosforo, che identifica il metallo ossidato dal tempo e dalle intemperie e ricorda il ferro che sostiene la vigna nella pergola abruzzese.”

A Vinitaly 2015 Codice Citra sarà nel Padiglione Abruzzo allo stand F2. Il trabocco sarà inaugurato al pubblico domenica alle ore 11.30.

 

Print Friendly