0
Pubblicato il 4 giugno 2014 da Simona Giordano in Contest
 
 

Donna&artigianato, due concorsi per valorizzare la figura femminile

donna&artigianato
donna&artigianato

Proseguono i concorsi lanciati nell’ambito del  progetto “Donna&Artigianato”, ideato dall’Assessorato regionale allo Sviluppo Economico, in collaborazione con la Commissione regionale per la realizzazione delle pari opportunità e della parità giuridica e sostanziale tra uomini e donne e con Abruzzo Sviluppo SpA con l’obiettivo di valorizzare e incentivare il ruolo e la figura femminile nel contesto artistico e artigianale abruzzese.

I concorsi nazionali sul tema  “UNO SCATTO DI DIGNITÀ”(fotografico) e quello di idee “IL FUTURO DEL PASSATO…LA SAPIENZA DELLE MANI”puntano a valorizzare una figura femminile che sappia mettere in luce la capacità di mantenere vive le tradizioni e i saperi e, nel contempo, reinterpretare in chiave funzionale e creativa gli oggetti della tradizione e della cultura materiale abruzzese.

Il concorso fotografico prevede tre sezioni:

FOTOGRAFI/E PROFESSIONISTI/E;
FOTOGRAFI/E AMATORIALI;
GIOVANI UNDER 18, PREMIO “PATRIZIA CAROLI”.
Ai primi classificati di ogni categoria saranno corrisposti premi in denaro (1000 euro per i “professionisti” e gli “amatoriali”, 800 euro per gli “under 18).

Due, invece, le sezioni per il concorso di idee:

ARTE (CREAZIONI ARTISTICHE)
ARTIGIANATO-DESIGN-MERCHANDISING
in cui rientrano manufatti e creazioni riconducibili ad uno delle tre citati settori. Anche ai primi classificati per queste due sezioni sarà corrisposto un premio in denaro (1.500 euro ciascuno).

Le foto e le creazioni artistiche partecipanti ai due concorsi saranno, inoltre, protagonisti di una mostra che sarà allestita a conclusione della valutazione dei progetti e che sarà inaugurata durante l’evento di premiazione dei vincitori (luogo e data della mostra saranno comunicati tempestivamente).

Entrambi i concorsi, che hanno preso il via ufficialmente, il 14 maggio 2014, si concluderanno il 31 agosto 2014.

Il link per informazioni sul regolamento

 

Print Friendly

Simona Giordano