0
Pubblicato il 28 dicembre 2014 da Simona Giordano in Notizie
 
 

Gabriele Maiezza, l’uomo che ama i cavalli e alleva lumache

gabriele maiezza
gabriele maiezza

 

Tornare alla tranquilla e pacifica vita agreste, riscoprendo i sapori e i doni della natura, sta diventando sempre più spesso la risposta alla vita frenetica che la moderna società impone. E’ stata questa la scelta  che ha abbracciato Gabriele Maiezza e che lo ha portato a dedicarsi anima e corpo all’azienda agricola Santa Felicita. “Sono un ingegnere elettronico, mentre mia moglie è avvocato. Alla morte dei miei suoceri, pochi anni fa, abbiamo deciso di rilevare l’azienda di famiglia, vista anche la crisi economica generale, e di cambiare vita” – racconta Maiezza originario della provincia dell’Aquila. Una scelta quasi naturale viste le sue origini e la sua passione smisurata per gli animali, soprattutto per i cavalli.

santa felicita 2L’azienda agricola,  appena fuori il centro urbano di Cepagatti (PE), si trova immersa nella mite e verde campagna nella contrada da cui prende il nome ed è situata nel mezzo di due rotte antiche ed importanti : La strada del regio tratturo qui si incontra con la via del vetturali” – spiega il proprietario. “Era il punto di incontro tra i commercianti di Loreto e i Borboni che in queste zone scambiavano, vendevano e compravano olio e vino in cambio di pomodori e altri prodotti”. Una posizione nel cuore della regione, tra il mare e le montagne, che richiama la tradizione contadina abruzzese e che permette sia di allevare animali sia di coltivare il terreno con metodi naturali nel pieno rispetto dell’ambiente.

santa felicita 3

Il lungo viale alberato, il recinto con splendidi cavalli, il vecchio giogo appeso alla parete come simbolo e metafora di una tradizione costantemente presente nelle attività della vita quotidiana dell’azienda e la cordialità, fanno da cornice a questa ritrovata vita contadina.

Filosofia del km zero

“La nostra filosofia è quella del chilometro zero. Nel nostro punto vendita i clienti possono trovare prodotti appena raccolti come ortaggi di stagione, ma anche il pane cotto al forno a legna realizzato con farine speciali macinate a pietra, grani particolari come la saragolla, e ancora le uova di quaglia, formaggi e salumi, l’aglio rosso di Sulmona e il miele”.

L’azienda, racconta il signor Gabriele, ha aderito a Campagna Amica della Coldiretti e, grazie a questa iniziativa, i punto vendita di riferimento sono le botteghe, dove si possono comprare anche prodotti di altre aziende agricole, trovando tutti i vantaggi della vendita diretta.

L’allevamento di lumache

Tratto distintivo e caratterizzante dell’azienda Santa Felicita è l’elicicoltura, ossia l’allevamento di lumache, che ha suscitato interesse negli ultimi anni anche se ancora poco conosciuta. La voglia di fare qualcosa di diverso ma fortemente legato al territorio abruzzese, ha spinto il proprietario a lanciarsi in questa nuova avventura avviando un’attività decisamente nuova. Le lumache di terra sono molto richieste in quanto considerate non solo una prelibatezza gastronomica ma anche un alimento con importanti caratteristiche nutrizionali.

lumache cotte

“Alleviamo l’Helix aspersa o più semplicemente la classica lumaca mediterranea, che essendo molto diffusa è presente in diversi piatti tradizionali abruzzesi. Essa ha un ciclo biologico di un anno e mezzo e ha un’alimentazione esclusivamente vegetale.” – spiega.

E proprio la lumaca, pietanza tipicamente contadina, la fa da padrona nel menu dell’osteria “Oste Matto” gestita sempre da Gabriele. “L’osteria” – racconta – “è stato uno sbocco naturale dell’azienda agricola.” La carne, l’olio, la pasta, il vino sono tutti di produzione propria con una maniacale attenzione per il rispetto  della tradizione come afferma con un pizzico di orgoglio: “Gli arrosticini sono fatti a mano ed anche il ceppo!”

Tra le altre specialità ci sono la pecora alla callara, salumi, formaggi e ovviamente piatti a base di lumache come le classiche lumache al sugo e ancora una rivisitazione delle linguine allo zafferano ed erba di montagna con lumache.

L’azienda agricola è anche un piccolo ma confortevole agriturismo. Dispone infatti di due mini appartamenti con cucina e camera da letto aperti tutto l’anno. Inoltre è possibile passare le giornate immersi nella natura,  facendo piacevoli escursioni guidate a cavallo lungo il fiume Nora.

gabriele maiezza  cavallo

L’obiettivo di Gabriele Maiezza è  di riportare sulle tavole dei suoi clienti del cibo “vero” ossia sano e genuino, affinché tutti possano assaporate i prodotti della terra,  ma anche di far conoscere le risorse e le bellezze del territorio abruzzese con un occhio sempre rivolto  al rispetto della tradizione.

 

Glenda Seccamonte

 

Print Friendly