0
Pubblicato il 11 ottobre 2015 da Simona Giordano in Notizie
 
 

Gambero Rosso: Caprice tra i migliori bar d’Italia, l’unico in Abruzzo

Caprice bar
Caprice bar

Per l’undicesimo anno consecutivo, Caprice, il bar pasticceria di piazza Garibaldi, a Pescara, conquista l’apprezzamento degli esperti del Gambero Rosso e figura, unico in Abruzzo, tra i migliori bar d’Italia recensiti nella guida “Bar d’Italia del Gambero Rosso 2016”.

Caprice infatti si è aggiudicato anche quest’anno tre “tazzine” (giudizio “eccellente”) per la valutazione data alla prima colazione, lo spuntino per la pausa pranzo, gli aperitivi, i cocktail, ma anche per il servizio, l’ambiente e la pulizia, e i tre “chicchi” (“eccellente”) per la qualità del caffè servito alla clientela.

La premiazione è avvenuta a Milano in occasione della presentazione della Guida Bar d’Italia 2016, una manifestazione che ha vistoCaprice anche come unico bar “stellato” in Abruzzo avendo già ottenuto l’ambito riconoscimento nel 2014 per i dieci anni consecutivi sulla guida.

Fabrizio Camplone

Fabrizio Camplone

Una nuova specialità, Eclair

Fabrizio Camplonegestisce il locale, insieme alla moglie Antonella, dagli anni Ottanta, ed ha raccolto l’eredità del padre Tullio, fondatore nel 1957 del rinomato laboratorio artigianale di pasticceria. Nell’occasione il maestro pasticcere ha presentato una novità, “Eclair, una sua rivisitazione del tradizionale dolce francese farcito con ingredienti del territorio abruzzese come Ventricina vastese, Salame aquilano, Pecorino, Prosciutto crudo di Torano, nella versione salata, o crema alla Ratafia, cioccolato fondente, pistacchio, crema vaniglia in quella dolce.

Eclair dolce 2 Caprice ottobre 2015

“E’ sempre una grande soddisfazione ricevere questo riconoscimento – commenta Fabrizio Camplone – Ci gratifica molto e ci stimola a realizzare nuove specialitàper la nostra affezionata clientela, come è avvenuto quest’anno con ‘Eclair’. E’ essenziale, infatti, essere sempre al passo con i tempi e unire la fantasiaall’esperienza, mantenendo gli standard diqualità, l’assortimento, la freschezza dei prodotti. Gestire un bar a livelli eccellenti vuol dire offrire una gamma completa di servizi, dalla colazione, allo spuntino, dall’aperitivo al dopo cena, ma anche sapersi rinnovarerestandosempre molto attenti alle diverse esigenze della clientela”.

 

Print Friendly