0
Pubblicato il 17 novembre 2014 da Simona Giordano in Notizie
 
 

Gambero Rosso, il Reale di Niko Romito ancora nell’Olimpo dei migliori ristoranti d’Italia

Niko Romito
Niko Romito
Mantiene invariati posizione e punteggio il Reale di Niko Romito nella 25/ma edizione della guida Ristoranti d’Italia 2015  del Gambero Rosso, presentata stamani alla Città del Gusto. Il ristorante di Castel di Sangro si è guadagnato ancora una volta le “Tre Forchette” classificandosi tra i migliori locali d’Italia con una valutazione di 92/100, inalterata rispetto allo scorso anno.

Niko Romito chef Abruzzo

In cima alla classifica dell’edizione 2015 della guida si sono piazzati Massimo Bottura e Heinz Beck,  a pari merito sul podio a 95 punti, seguiti (94 punti) dalla famiglia Iaccarino del Don Alfonso e da Antonino Cannavacciuolo di Villa Crespi.

Dal vertice è sceso invece Gianfranco Vissani (92) che, con i cambiamenti in corso a Casa Vissani a Baschi (Terni), ha perso tre punti. Mentre Antica Osteria da Cera a Campagna Lupia (Ve) esce dalla lista delle Tre Forchette.

Conferme anche per le “Due Forchette”

Due Forchette” confermate anche per i notissimi ristoranti abruzzesi L’Angolo d’Abruzzo di Carsoli (AQ) 88/100, Villa Maiella  di Guardiagrele (CH) 88/ 100 e La Bandiera di Civitella Casanova (PE) 87/100.

Il Reale di Niko Romito è stato giudicato con un ottimo punteggio anche nel focus dedicato a “Le Migliori Cucine”. Premio qualità/prezzo per le diverse soluzioni di menu proposte dal locale a  Zunica 1880  di Civitella del Tronto (TE).

Il ristorante Vecchia Marina  di Roseto degli Abruzzi (TE) si è guadagnato infine i “Tre Gamberi“.

 

La guida del Gambero Rosso seleziona 2088 indirizzi, con 227 novità recensite

gambero rosso

Daniele Zunica ritira il premio qualità prezzo (foto dalla pagina Fb di Alessandro Bocchetti)

Print Friendly