0
Pubblicato il 9 settembre 2013 da redazione in Rubriche
 
 

Il miele di agrumi di Tornareccio è il secondo d’Italia

miele
miele
Una conferma in arrivo per il miele abruzzese di Tornareccio che alla Settimana del Miele a Montalcino si aggiudica nuovamente il podio, il secondo posto fra i vincitori assoluti del Concorso Roberto Franci, è diviso con un miele vicentino.

Le arnie di Finocchio

Le arnie di Finocchio su Facebook

Il miele di agrumi dell’Apicoltura Luca Finocchio di Tornareccio è il secondo miele fra i migliori d’Italia, accanto all’abruzzese il miele di clementine di Rossano (Cosenza) e quello di ailanto di Montecchio Maggiore (Vicenza).

Primo classificato il miele di rododendro di Mazzo di Valtellina (Sondrio). Terzo il miele di acacia raccolto ad Arezzo.

Il premio è nato con il fine di incentivare la produzione di qualità, rendendolo popolare. La promozione viene affidata ad una kermesse che si è imposta anche a livello internazionale: la Settimana del Miele è divenuta un importante punto d’incontro tra produttori e consumatori, che attraverso la divulgazione mezzo stampa dei risultati del Concorso.
miele abruzzeseA scegliere i mieli migliori dello stivale è l’A.S.G.A. – Associazione Apicoltori Siena Grosseto Arezzo, con la collaborazione dell’Albo degli Esperti in Analisi Sensoriale del Miele.
Il premio internazionale dei mieli “Roberto Franci” ha il riconoscimento dell’Albo degli Esperti in Analisi Sensoriale del Miele. La rassegna di Montalcino continua anche oggi con degustazioni, stand, mercatini e laboratori.

 

Print Friendly

redazione