0
Pubblicato il 26 marzo 2015 da redazione in Notizie
 
 

Il ministro all’Istruzione Stefania Giannini a tavola con l’Ipssar De Cecco

stefania giannini
stefania giannini
Tappa pescarese con pranzo istituzionale per il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini. L’esponente dell’esecutivo sarà in visita in Abruzzo domani, venerdì 27 marzo e a fine mattinata sarà accolta presso l’Ipssar De Cecco di Pescara. Una visita maturata grazie ad un progetto che la scuola ha in cantiere da qualche mese e di cui il Ministro avrà una prova pratica, proprio con il pranzo a cui parteciperà dopo i convenevoli e il confronto con altri rappresentanti del mondo scolastico territoriale.

Alberghiero in carcere085La Giannini arriverà a Pescara intorno alle 11,30 e si recherà presso la sede principale dell’Ipssar De Cecco dove verrà accolta dal preside Paolo Buzzelli, dal quale è partito l’invito a seguito dei problemi che la scuola ha avuto con l’incidente di qualche mese fa.

Dopo la visita del plesso, lo spostamento in via Tirino per la conviviale, con 50 presidi in arrivo da altre scuole del territorio e le istituzioni. Ma non sarà un pranzo come tutti gli altri, sarà il modo di esprimere con la pratica il progetto a cui la scuola tiene particolarmente: quello di realizzare un vero e proprio ristorante didattico.

 

zonfa all'alberghiero28Le cucine dell’Ipssar sono luogo di apprendimento da sempre, ma anche luogo in cui il territorio e le sue tipicità trovano sfogo ed espressione nel talento di docenti e ragazzi. L’idea, dicono dalla scuola, è quella di mettere a disposizione tali spazi, la pratica culinaria di ragazzi e docenti e i piatti, facendo un vero e proprio ristorante aperto, con tutti i crismi dei ristoranti, capace dunque anche di sovvenzionare la scuola con gli introiti eventuali.

La proposta pare sia già nota a Roma, si tratta ora di capire come dargli gambe, braccia e spazi, ricorrendo alla normativa vigente. Dita incrociate, quella qualità dei pasti possiamo garantire, anzi, qualora dovesse aprire a breve, saremo felici di consigliarvelo!

Print Friendly

redazione