0
Pubblicato il 4 marzo 2014 da Monica Di Fabio in Notizie
 
 

Il vino abruzzese protagonista di un mese di grandi eventi. Domani parte il Wine Tour

vinoeventi
vinoeventi
La natura selvaggia del territorio, incontri, storie, passioni legati ad un unico filo che porta alla qualità del vino abruzzese. Perché raccontarlo non vuol dire esaltarne solo le caratteristiche, ma scoprire le anime e i luoghi che ne hanno consentito la nascita e l’affermazione. Andranno alla ricerca di queste sfaccettature i giornalisti della stampa italiana e internazionale che  prendono parte al Wine Tour 2014, ideato nell’ambito della campagna di comunicazione “Il Montepulciano, piacere d’Abruzzo” per far scoprire la realtà dell’Abruzzo del Vino. L’iniziativa torna dopo le due edizioni di marzo novembre 2013, grazie al Consorzio di Tutela dei Vini d’Abruzzo, che ha operato in sinergia con il Consorzio di Tutela Colline Teramane, il Consorzio di Tutela DOC Tullum e il Consorzio di Tutela Ortona DOC. Il tour prevede la visita delle cantine sul territorio, ma anche la conoscenza di prodotti e luoghi che appartengono alla storia della cucina tradizionale abruzzesi e di bellezze naturalistiche e architettoniche

Ecco il programma del Wine Tour:

mercoledì 5 marzo

  • 18:30 Arrivo in hotel Duca d’Aosta, Pescara
  • 19.30 benvenuto e saluto dei rappresentanti del Consorzio di Tutela Vini d’Abruzzo
  • 20:30 cena Ristorante La Barcaccia, Pescara

giovedì 6 marzo

  • 09:00 partenza dall’hotel
  • 10.00 visita Cantina Ripa Teatina, C.Da Casale n.61, 66010 Ripa Teatina (Ch)
  • 12.00 visita al Castello Aragonese di Ortona (Ch)
  • 13.00 visita e pranzo presso Cantina Il Feuduccio, Via Feuduccio, 2 – Orsogna (Ch)
  • 17.00 visita Cantina Masciarelli Tenute Agricole, via Gamberale -San Martino sulla Marruccina (Ch)
  • 19.30 visita e cena al Castello di Semivicoli (Ch)

venerdì 7 marzo

  • 09:00 partenza dall’hotel
  • 10.00 visita Abbazia di S. Clemente a Casauria
  • 11.30 visita e pranzo Azienda Agricola Angelucci Contrada Vicenne, 7 – Castiglione a Casauria (Pe)
  • 15:00 visita Cantina Bosco Nestore, C.da Casali, 147 – Nocciano (Pe)
  • 17.00 visita e cena presso Cantina Contesa, Contrada Caparrone, 4 – Collecorvino (Pe)

sabato 8 marzo

  • 09:00 partenza dall’hotel
  • 10.00 visita alla fortezza di Civitella del Tronto
  • 12.00 visita e pranzo Azienda Agricola Montori, Contrada Piane Tronto, 65 Controguerra (Te)
  • 15.00 visita Cantina Cerulli Spinozzi, ss 150, Km 17,600 – Canzano (Te)
  • 20.00 cena ristorante La Vecchia Marina, Roseto (Te)

domenica 9 marzo

  • 09.30 partenza dall’hotel
  • 11:00 visita Az. Agr. PraesidiumVia Giovannucci, 24 – Prezza (Aq)
  • 13.00 pranzo L’Angolo d’Abruzzo – Carsoli (Aq)
  • 15:00 saluti e partenze

 

Elenco dei giornalisti che partecipano:

  • Maurizio Gilly - direttore Millevigne, collaboratore Slow Food, consulente di imprese vitivinicole e di amministrazioni pubbliche, Giulia Nekorkina - Scatti di Gusto, Spigoloso, Roberto Gatti - direttore di Wine Taste, giudice di concorsi internazionali  di Bordeaux, Tokio, Shangai, Wallì Fraulini - Wine Taste  , Mauro Giacomo Bertolli - IlSole24Ore, direttore Italia del Vino, Antonio Negroni - Italia del Vino, Emanuela Giannone - Intravino, Storie di vino, Alessandra Beltrame -  vice caporedattore Donna Moderna , Claudia Di Meglio - Sapori News , Carlo Vezzoni -  direttore On the road, Alessia Arcolaci - Vanity Fair, Giovanna Turchi Vismara - Missione Salute, Rouge Italia, La domenica del Corriere, Maria Sblano - Tutto Eventi , Claudio Salomoni - Eco della Lombardia, Marina Cioccoloni -  taccuinodiviaggio.it, IlSole24Ore, Renato Greco - fotografo per Taccuino di viaggio, Anna Rubinetto  – articolista su vari siti e blog, Elena Barassi - Voice of New York, Judy Edelof - Guida Michelin USA, Selin Sanly - radio televisione turca TRT TURK- SKY 564, rivistaAydinlik, Desmond O’Grady - Sydney Morning Herald, The Age, Irish indipendent, Alessandro Regoli - direttore Wine News , James Bone - inviato a Roma di Times.

 

1959259_363295110477929_137257960_nMa il mese di marzo sarà un periodo di grandi eventi per i vini abruzzesi. Verrà infatti lanciata anche l’edizione 2014 di “Words of Wine-Parole di vino”, il premio giornalistico internazionale nato l’anno scorso  con lo scopo di incentivare la promozione e la valorizzazione dell’immagine dell’Abruzzo del vino, attraverso la premiazione degli operatori della comunicazione che, con le loro attività, hanno migliorato la conoscenza dei vini abruzzesi e valorizzato la cultura da cui nascono. A presiedere la giuria di Words of Wine sarà anche quest’anno Chris Warde-Jones, foto-giornalista di primarie testate internazionali tra cui il New York Times. Warde-Jones realizzerà anche un servizio fotografico sul borgo abruzzese di Scanno, tornando negli stessi luoghi immortalati 60 anni fa da Mario Giacomelli. In continuità ideale con l’esposizione dell’anno scorso, questa riedizione delle foto di Scanno ad opera di un grande fotografo contemporaneo saranno esposte al Vinitaly 2014.

Ultimo evento del mese sarà la partecipazione del Consorzio al ProWein, la fiera enologica più importante d’Europa, dal 23 al 25 marzo 2014 a Dusseldorf. Nell’ambito della manifestazione verrà assegnato il premio che la  rivista VINUM, punto di riferimento per il mondo del vino tedesco, austriaco e svizzero, darà al Consorzio di Tutela Vini d’Abruzzo e agli altri consorzi di tutela della regione: i vini d’Abruzzo, in quanto ambasciatori della qualità italiana in Germania, riceveranno la “Menzione VINUM”per la migliore azione di comunicazione integrata.

1922216_363296163811157_2008488663_n

Constanze Reuscher

Tutti gli eventi sono stati presentati stamani nel corso di una conferenza stampa, nella Sala Blu della Regione, a Pescara, alla quale hanno preso parte Tonino Verna, Presidente del Consorzio Tutela Vini d’Abruzzo, Mauro Febbo, Assessore regionale all’Agricoltura, Chris Warde Jones, fotografo di livello internazionale e Presidente della giuria del Word of Wine, Constanze Reuscher, inviata Die Welt, in Italia e Segretario Nazionale dell’Associazione Stampa Estera in Italia.

“In Germania si beve da tempo vino abruzzese, ma attraverso questa campagna abbiamo conosciuto prodotti di qualità superiore rispetto ad altri vini  e con un costo moderato” ha affermato Constanze Reuscher. “Credo che si stia percorrendo la strada giusta. Il consumatore tedesco è curioso, beve vini provenienti da tutto il mondo. Dare al vino abruzzese un connotato in più, attraverso la conoscenza del territorio, dei luoghi di provenienza, delle storie, delle aziende, fa sì che non si perda nella massa e che acquisti un plusvalore. Un primo riconoscimento lo ha già ottenuto con il premio che sarà consegnato a Dusseldorf”.

Print Friendly

Monica Di Fabio