0
Pubblicato il 10 agosto 2015 da Simona Giordano in Notizie
 
 

La torta nuziale più alta del mondo, i pasticceri abruzzesi vincono la sfida

torta nuziale
torta nuziale

Il record è stato raggiunto in piena notte e sull’ultimo piano della maxi torta nuziale, preparata in piazza Salotto a Pescara, su un’impalcatura montata appositamente, è salito, a salutare il pubblico e a gioire, il presidente della Conpait (Confederazioni Pasticceri Italiani), Federico Anzellotti. La sfida, quella di realizzare la torta nuziale più alta del mondo, è stata vinta grazie alla bravura e all’impegno dei pasticceri abruzzesi che hanno lavorato instancabilmente, nonostante il caldo torrido, nella serata dedicata alla  “Notte bianca degli sposi”, organizzata dall’agenzia Ghidei Sposi. Una piramide di gusto e dolcezza alta dieci metri che ha illuminato la piazza e consentito di superare il record precedente di 7.60 metri.

torta

“La torta era composta da 8 piani da 1.25  metri ciascuno e andava da una base di 8,40 metri ad una punta di 50 cm” – spiega Federico Anzellotti. “Ogni piano era spesso 10 centimetri di cui 3 di polistirolo che attaccava al ponteggio, 5 di mud cake al cioccolato bianco (la base per la torta, nrd) e 2 di ghiaccia reale, una copertura resistente ad alte temperature. Abbiamo preparato 525 kg di mud cake e 110 kg di ghiaccia reale. E poi, per non deludere il pubblico che non avrebbe potuto degustarla per una questione di permessi sanitari, abbiamo preparato una torta di pan di spagna di 8 metri di lunghezza per 1 metro di larghezza, con semplice chantilly e gianduia, ricoperta di panna, montata pochi minuti prima della degustazione “.

I contributi

Hanno partecipato alla preparazione della torta le pasticcerie

  • Misslittlecake,
  • Albatros,
  • D’arcangelo.
  • Le delizie di casa,
  • Pan Brioches,
  • panifico pasticceria Cipriani
  • Franco Anzellotti Dolci e sensazioni
Federico Anzellotti

Federico Anzellotti

“Vorrei inoltre ringraziare – conclude Anzellotti - Onelio Napoletani, delegato Conpait Abruzzo. Marche, Antonio Vanacore, delegato Conpait Campania, Matteo Papagno delegato Conpait Puglia- Molise, Ida Di Biaggio,  Giovanna Trabucco, Federica Sozio, Stefano D’Arcangelo e Sabrina”.

 

Print Friendly

Simona Giordano