Pubblicato il 6 aprile 2014 da Monica Di Fabio in Rubriche
 
 

L’Abruzzo al Vinitaly e Sol. Prime, eventi e appuntamenti a Verona

vinitaly2014
vinitaly2014

Nobile di Montepulciano e Montepulciano d’Abruzzo

Il Nobile di Montepulciano e il Montepulciano d’Abruzzo per la prima volta a confronto a Montepagano. Due grandi vini uniti nella diversità s’incontrano e dialogano tra loro in un percorso di conoscenza, valorizzazione e condivisione di queste due eccellenze vitivinicole del made in Italy. A offrire l’occasione per il primo, “storico” confronto sarà la più antica Mostra dei Vini d’Abruzzo, “Borgo DiVino”, giunta quest’anno alla 43esima edizione.

borgodivinoLa rassegna – che quest’anno prende il nome di “Montepulciano Montepulciano” – si terrà dal 25 al 27 luglio nel suggestivo borgo ottocentesco di Montepagano di Roseto degli Abruzzi, provincia di Teramo. Il programma della mostra sarà presentato in anteprima in conferenza stampa al Vinitaly di Verona. La conferenza stampa si terrà lunedì 7 aprile alle 13.30 all’interno del padiglione 12, area Abruzzo.

Interverranno, tra gli altri, l’assessore all’Agricoltura della Regione Abruzzo, Mauro Febbo, il sindaco e l’assessore al Turismo di Roseto degli Abruzzi, Enio Pavone e Maristella Urbini, e il vicepresidente del Consorzio di Tutela della Docg Montepulciano d’Abruzzo “Colline Teramane”, Enrico Cerulli Irelli. Modera il giornalista e critico di settore Antonio Paolini.

 

I sei giganti delle colline teramane

Sei vini d’autore, sei etichette speciali e selezionate protagoniste della degustazione che anche quest’anno aprirà la partecipazione del Consorzio di Tutela della Docg Montepulciano d’Abruzzo “Colline Teramane” al Vinitaly di Verona (6-9 aprile). I “Sei Giganti”, scelti da un’apposita giuria di esperti, tecnici e giornalisti del settore, saranno presentati lunedì 7 aprile dalle 12 alle 13 nell’area collettiva del Consorzio, Padiglione 12 Settore E3/E4. La degustazione sarà guidata e presentata dal giornalista Alessandro Bocchetti, esperto della produzione vitivinicola abruzzese, e dal presidente del Consorzio Alessandro Nicodemi.

Alessandro Nicodemi

Alessandro Nicodemi

 

I “Sei Giganti” scelti per l’edizione 2014 del Vinitaly sono: Reilla (annata 2008) dell’azienda Anfra; Colline Teramane (2003) dell’azienda agricola Emidio Pepe; Matteo Biagi (2008), azienda Fratelli Biagi; Colline Teramane Riserva (2009) dell’azienda Orlando Contucci Ponno; Escol Riserva (2009) della cantina San Lorenzo; Celibe Riserva (2010), cantina Strappelli.

In tutto, sono 21 le aziende teramane che quest’anno saranno presenti con un proprio spazio espositivo nell’area collettiva riservata al Consorzio di Tutela della prima e unica Docg d’Abruzzo (Pad. 12, Sett. E3/E4) che, nel 2013, ha festeggiato i primi 10 anni di vita. Nell’Enoteca consortile, durante i 4 giorni del Vinitaly si svolgeranno assaggi e degustazioni guidate di tutti i vini della Docg con la collaborazione di sommelier professionisti dell’Ais.

 

La trama del Cerasuolo d’Abruzzo Doc

Una vera e propria sfilata in rosa si svolgerà mercoledì 9 aprile 2014 alle 11,30 nel padiglione Abruzzo al Vinitaly. Il giornalista del “Gambero Rosso” Alessando Bocchetti condurrà la degustazione di 11 Cerasuolo d’Abruzzo doc messi a disposizione dalle associate abruzzesi de “Le donne del vino”. La degustazione si svolgerà nel padiglione 12, settore G5, e avrà per protagonista questo rosato dal caratteristico color rosso ciliegia, che si ottiene dalle uve Montepulciano d’Abruzzo vinificate in bianco.

donnevinoEcco gli undici vini in degustazione: “Baldovino” Cerasuolo d’Abruzzo doc 2013 (Tenuta i Fauri), “Valentino” Cerasuolo d’Abruzzo doc 2013 (Cantine Mucci), Cerasuolo d’Abruzzo doc 2013 (Contesa), Cerasuolo d’Abruzzo doc 2013 (Valle Martello), Cerasuolo d’Abruzzo doc 2013 (Il Feuduccio di Santa Maria d’Orni), “Vermiglio” Cerasuolo d’Abruzzo doc 2013 (Orlandi Contucci Ponno), “Villa Gemma” Cerasuolo d’Abruzzo doc 2013 (Masciarelli), “Donna Bosco” Cerasuolo d’Abruzzo doc superiore 2013 (Bosco Nestore), “Angelo rosa” Cerasuolo d’Abruzzo doc 2012 (Mastrangelo vini), Cerasuolo d’Abruzzo doc 2012 (Vini Monti), “Pepe rosa” Cerasuolo d’Abruzzo doc 2007 (Stefania Pepe). Prenotazioni solo via e-mail: ledonnedelvinoabruzzo@gmail.com.

 

Feudo Antico e il Tullum Dop

Domenica 6 alle ore 12.00 verrà presentata l’ultima novità Feudo Antico: il Tullum Dop Spumante Brut Metodo Classico.

Ottenuto da uve 100% Chardonnay, coltivate sui terreni collinari di Tollo, dove sorge la Dop Tullum, una delle Dop più piccole d’Italia.

In uno stand rivisitato (Pad 12, stand G2), dagli arredi dalle tinte calde, come in una classica boiserie, si brinderà all’ultima novità della Dop Tullum.

 

Cantina Tollo, qualità e innovazione

Un ricco calendario di eventi anima l’area espositiva Cantina Tollo al Vinitaly 2014, nello stand completamente rinnovato (padiglione 12, stand G2).Uno spazio che diventa prima di tutto luogo di conoscenza, condivisione e conversazione, in linea con il nuovo posizionamento aziendale. Arredi e complementi creano un ambiente accogliente e caldo, animato dalla programmazione di eventi di vario genere.Si parte lunedì 7 alle 11.30 con l’incontro con la forza vendita in un evento dedicato, in cui verranno presentati i nuovi strumenti di comunicazione e i nuovi canvas, degustando poi le nuove annate.

cantinatolloNel pomeriggio di lunedì 7alle ore 15.00 è in programma l’incontro con Fede&Tinto, conduttori della nota trasmissione radiofonica Decanter, e autori del libro “Sommelier ma non troppo”. Infine, martedì 8 alle ore 14.00, è la volta della degustazione verticale di Cagiòlo Montepulciano d’Abruzzo Dop – Riserva, annate 2008, 2009 e 2010, prodotto di punta della produzione Cantina Tollo, premiato dal Gambero Rosso con i Tre Bicchieri 2013, per citare solo l’ultimo dei numerosi riconoscimenti ricevuti (evento su invito alla stampa).Passione per la qualità, amore per la tradizione, unite alla ricerca continua e alla volontà di innovare, questi i valori alla base della filosofia Cantina Tollo, valori che da oltre cinquant’anni accompagnano i successi di una grande azienda, ambasciatrice d’Abruzzo nel mondo.

L’Abruzzo dei grandi maestri

 Al Vinitaly 2014, oltre alla qualità dei vini abruzzesi tutelati, Montepulciano d’Abruzzo, il Cerasuolo d’Abruzzo, il Trebbiano d’Abruzzo e Abruzzo DOP, torna l’innovativo binomio vino e cultura con la mostra “L’Abruzzo dei grandi maestri“, prosecuzione ideale delle mostre d’arte al Vinitaly 2013 e parte di un percorso che culminerà in un’iniziativa al Tate Modern di Londra ad Aprile.vinitaly

Ecco gli appuntamenti al PADIGLIONE 12

Domenica 6 aprile:

- Ore 14.30: inaugurazione mostra “L’Abruzzo dei Grandi Maestri”: un percorso visivo attraverso lo sguardo di Henri Cartier-Bresson, Mario Giacomelli, Gianni Berengo Gardin e Mimmo Jodice con cui si è voluto confrontare il fotografo inglese del Times e del New York Times Chris Warde Jones, tornato a Scanno, il borgo abruzzese immortalato 60 anni fa da Giacomelli e riproposto in una mostra lui dedicata proprio nello stand Abruzzo nel corso del Vinitaly 2013. Esposte anche le opere di Ettore Spalletti.

- Ore 16.30presentazione ufficiale della nuova Doc Ortona

Lunedì 7 aprile:

- Ore 10.30: lo chef stellato Davide Oldani presenta con “Il Gastronauta” Davide Paolini la sua ultima creazione ispirata e dedicata al vino abruzzese: il cioccolatino al Montepulciano.

Martedì 8 aprile:

- Ore 11: “I vini d’Abruzzo nel mercato tedesco”. Un incontro per discutere e riflettere sull’importanza dell’export anche alla luce degli ultimi dati: la Germania è il mercato estero più ricettivo per i prodotti abruzzesi. Nel corso dell’incontro si svolgerà la degustazione organizzata da Vinum, la rivista punto di riferimento per il mondo del vino tedesco, austriaco e svizzero che, il 24 marzo, in occasione del ProWein di Dusseldorf, ha assegnato proprio al Consorzio di Tutela dei vini d’Abruzzo un importante riconoscimento in qualità di “ambasciatori della qualità enologica abruzzese”.

 

La Verticale di Pasetti Vini

Anche Pasetti vini porta i suoi prodotti al Vinitaly e li propone in due verticali. La prima di Pecorino, domenica 6 aprile, alle ore 13.00, con Adua Villa e Manuela Corneli; la seconda, verticale di Testarossa, Montepulciano d’Abruzzo, con Luca Gardini, sommelier campione del mondo, si terrà lunedì 7 aprile alle ore 16.15pasett2

Print Friendly

Monica Di Fabio