0
Pubblicato il 27 maggio 2015 da redazione in Notizie
 
 

Le virtù dell’Abruzzo fra i sapori dell’Expo grazie ai cuochi FIC

uca
uca
Nell’ambito delle iniziative di “Expo in Città”, organizzato dalla Federazione Italiana Cuochi, Confagricoltura e Welcome Italy nei giorni scorsi si è svolto a Milano un viaggio sensoriale attraverso le regioni italiane per valorizzare storia, prodotti tipici, salubrità e tradizione gastronomica.

In questa cornice si è partiti alla scoperta delle regioni italiane attraverso i piatti tipici, le eccellenze agricole e la qualità dei prodotti agroalimentari italiani. Per l’occasione la F.I.C. ha coinvolto gli chef presidenti della propria organizzazione regionale per presentare e far degustare a giornalisti e tour operator del settore gastronomico e turistico i piatti e i vini tipici del territorio.

L’Abruzzo è stato rappresentato dal presidente dell’Unione Cuochi Abruzzesi Andrea Di Felice con la collaborazione dello chef Mario Rabottini che hanno realizzato “Le Virtù”, piatto tradizionale del teramano ma che si prepara in tutta la regione assumendo diverse denominazioni. La scelta di questo piatto non è stata casuale poiché esso rappresenta a pieno il tema dell’Expò, “Nutrire il Pianeta energia per la vita”, in quanto “le Virtu” è la pietanza del recupero, della genuinità, della stagionalità e della salubrità. A questa leccornia è stato abbinato un’altra eccellenza regionale il vino Cerasuolo d’Abruzzo Doc “Fantini” della cantina Farnese.

Print Friendly

redazione