0
Pubblicato il 20 agosto 2014 da Simona Giordano in Notizie
 
 

A Les Paillotes la genialità dello chef Igles Corelli

Foto Igles Corelli
Foto Igles Corelli
Salvaguardare la tradizione ampliando le frontiere del gusto. Arriva a Pescara con questo motto, Igles Corelli che sarà la star di venerdì, 22 agosto, al ristorante Café Les Paillotes, nell’ambito del programma della terza edizione di “A cena con una star”, la rassegna dedicata agli appassionati della cucina d’autore che ogni settimana, fino a metà settembre, propone i grandi maestri dell’arte culinaria. Lo chef Igles Corelli, due stelle Michelin e tre forchette Gambero Rosso, è considerato un maestro della cucina italiana d’autore. I suoi piatti sono esempi di genialità e di alta professionalità. Lo chef sarà presente nella struttura fin dal mattino: alle ore 10.30 terrà la sua lezione di cucina dal tema “Le tecniche di cottura della pasta”. Il corso ha il costo di 40 euro.

Tradizione e innovazione

Igles Corelli, emiliano d’origine, è uno chef eclettico che crea ricette originali e armoniose, con abilità tecnica e continue sperimentazioni, senza dimenticare le radici della cultura gastronomica della penisola. Per quanto sia considerato tra gli esponenti di spicco dell’avanguardia gastronomica italiana, Igles ha i piedi saldamente piantati nelle tradizioni della propria terra d’origine: la provincia ferrarese. Predilige ingredienti freschi, anzi freschissimi, ancora intrisi del profumo della terra o del mare. Questo non gli impedisce di utilizzare, divertendosi attraverso la libertà creativa che essi consentono, anche ingredienti esotici. Corelli ha ricevuto i maggiori riconoscimenti della critica gastronomica italiana e internazionale. Molte delle sue ricette sono diventate dei classici della cucina italiana d’autore e si trovano, variamente interpretate, nei menu di molti ristoranti. Lo chef è protagonista di diversi format su Gambero Rosso Channel e di varie trasmissioni Rai.

Ecco cosa presenterà venerdì a Les Paillotes: si inizia con un aperitivo di benvenuto e finger food, morbido di gamberi di porto Santo Spirito, insalata liquida e aria di patata.
A seguire, spaghetto tiepido alla chitarra, verdurine, polipo verace e la sua maionese.
Poi “mojito di Parma”. Come secondo piatto, “il maiale va a mare”. A conclusione, il dolce: “buono buono salato”. Il menù è al costo di 80 euro. Abbinamento vini consigliato 15 euro.

Gara tra i cuochi dedicata alla pasta

Domani, giovedì 21 agosto alle ore 21, primo appuntamento con la semifinale della gara di cucina tra cuochi non professionisti: un appuntamento fisso ogni giovedì sulla spiaggia di Les Paillotes. Questa settimana si sfideranno: Ilaria Alessandrini, Moreno Lembo, Aldo Ponticiello, Giorgio Desprini, Guglielmo Giuliante. Regina assoluta sarà la pasta, declinata in mille ricette. Menù al costo di 20 euro, oppure 25 euro con vino.

 

Print Friendly

Simona Giordano