0
Pubblicato il 25 marzo 2013 da sinota in Rubriche
 
 

Metti un kuzu nel tuo piatto

251991_10200510176661593_1533099363_n
251991_10200510176661593_1533099363_n
Di mestiere lei non fa lo chef, però  ha imparato a cucinare cose che noi umani non potremmo mai nemmeno immaginare, che grazie a lei ora possiamo vedere, cercare e assaggiare. Si tratta di Giulia Visci, autrice del libro Il nuovo nel piatto, pubblicato da Edizione Ponte alle Grazie nella collana Il lettore goloso. Giornalista nata e cresciuta a Pescara, Giulia oggi vive a Berlino e dalla sua città di adozione ci guiderà in un viaggio insolito nel gusto attraverso questa rubrica e attraverso le sue scoperte coolinarie.

Un’esplorazione no-stop la sua, che prende vita fra i mercati rionali, i negozi e gli ortolani di Germania e Italia, luoghi dove ha scovato i 128 ingredienti di cui parla nel suo libro.

32432_10200175093084713_589859856_n 189228_10200630011537390_1489597191_n 7

Ortaggi, verdure, cereali,  frutta, c’è di tutto, alcuni provengono da Paesi stranieri e sono l’effetto del melting pot: gli uomini migrano e portano con sé le loro abitudini alimentari d’origine. Altri sono alimenti poco usati, dimenticati, ritrovati o rari. Dal succo d’acero allo zucchero di palma, dal bulgur al kuzu, dalle alghe al caviale di limone, dal riso thai a quello nero e rosso, dai funghi che promettono vigore e longevità ai semi che guariscono ogni male, dal caffè più costoso del mondo “fatto” da un uccellino indonesiano alle infinite sfumature del tè. Cibi ma anche bevande, frutta e verdura, fiori e radici, sali e spezie, infusi e tè, cereali alternativi, dolcificanti… Prodotti che negli ultimi decenni hanno invaso pacificamente i nostri confini, arricchendo la lista della spesa e cambiando, un po’, le nostre abitudini a tavola. Cosa sono? Da dove arrivano? Come si usano? Dove si comprano? Tutte le risposte, e tutti questi nuovi protagonisti in tavola e non, si trovano in questo libro. Di ciascuno si traccia un identikit fatto di storia e di scienza ma anche di favole e leggende, spesso chiarendo imprecisioni e inesattezze ancora molto frequenti; e naturalmente si suggeriscono ricette per l’uso in cucina, ma non solo.

Nel libro c’è questo e dritte su come rinnovare visioni culinarie ed alimentari: nel libro troverete ingredienti e la loro vita morte e miracoli, ma, soprattutto, ricette per sbatterli in padella.

598578_10200185046013530_1403192532_n

 

Print Friendly

sinota