0
Pubblicato il 16 novembre 2015 da redazione in Notizie
 
 

Niko Romito ambasciatore della cucina italiana al congresso dei cuochi

fic
fic
Dall’8 al 11 novembre si è tenuto a Firenze il 28° Congresso nazionale della Federazione Italiana Cuochi, sul tema “Il Cuoco 3.0, Visioni Valori Vantaggi”, l’Unione Cuochi Abruzzesi ha dato un grande contributo di professionalità e innovazione alle attività congressuali. Il congresso ha nominato uno speciale Ambasciatore della cucina abruzzese Niko Romito, chef stellato che è stato anche il testimonial del Congresso.

Romito ha tenuto una relazione sull’importanza della formazione, dell’utilizzo delle materie prime di alta qualità e delle tecnologie all’avanguardia, fattori, questi, che permettono di realizzare piatti elevato valore culinario.

A conclusione della sua relazione il Presidente nazionale della FIC Rocco Pozzulo e il Presidente regionale dell’UCA Andrea Di Felice hanno nominato, lo chef tristellato, “Ambasciatore della cucina Italiana” tra l’ovazione dei cuochi presenti.

Il ruolo sociale del cuoco e le caratteristiche del futuro cuoco professionista sono state al centro della conferenza tenuta dal giornalista Massimo Di Cintio.

Per valorizzare il patrimonio gastronomico delle regioni italiane, nell’ambito del Congresso, è stato organizzato “Il pranzo delle regioni” in cui ogni territorio ha preparato un piatto tipico, l’Unione abruzzese lo ha affidato alle cuoche: Enza Liberati, Emma Barone, Patrizia Corradetti, Antonina Di Giacomo e Paola Prosperi, del Sodalizio Lady Chef Abruzzesi, la realizzazione della “Minestra di ceci e castagne con zafferano Dop dell’Aquila”.

Print Friendly

redazione