0
Pubblicato il 6 novembre 2013 da Simona Giordano in Notizie
 
 

Chiodi e Di Dalmazio: “Le tre stelle di Romito premiano anche l’Abruzzo”

romito staff
romito staff

“Niko Romito, con la sua terza stella Michelin, è il vessillo dell’Abruzzo del primato, dell’unicità, della qualità, e dell’innovazione. Auguri ad un coraggioso esteta dell’arte culinaria, a sua sorella Cristiana a tutto lo staff per lo straordinario risultato raggiunto”.

Il presidente della Giunta regionale, Gianni Chiodi, ha accolto con ammirazione e soddisfazione “tutta abruzzese” la notizia ufficiale dell’assegnazione della terza stella allo chef, Niko Romito, nella nuova guida Michelin 2014, avvenuta oggi a Milano, nella sede di Palazzo Giureconsulti. E’ il primo abruzzese ad avere tre stelle, il massimo del punteggio ottenibile, in Italia sono appena otto a vantarle.

chiodi

Il Presidente Chiodi

“Il riconoscimento a Niko Romito – ha aggiunto Chiodi – ha un valore enorme: un giovane talentuoso, conteso dalle altre città d’Italia, resta in Abruzzo e fa investimenti che hanno sempre avuto nella ricerca della qualità più elevata la principale finalità. Come abruzzesi siamo orgogliosi e gratificati per questo successo che premia, oltre ai grandi professionisti, anche uno splendido territorio coni suoi prodotti”.

Il Presidente ha colto l’occasione per inviare “auguri e felicitazioni” anche a Francesco Poalo Valentini, dell’azienda vinicola Valentini di Loreto Aprutino per essere stato insignito del premio per il miglior Vino d’Italia, secondo la classifica del Best Italian Wine Awards, e a Daniele Kihlgren, per il Premio europeo per la qualità del recupero conservativo dell’antico borgo di Santo Stefano di Sessanio.

Mauro Di Dalmazio

L’Assessore Di Dalmazio

Le “migliori congratulazioni per aver raggiunto la terza stella Michelin” sono state inviate anche dall’assessore al Turismo, Mauro Di Dalmazio, allo chef di Castel di Sangro Niko Romito. “La terza stella a Niko Romito – ha aggiunto Di Dalmazio – è soprattutto un riconoscimento alla sua creatività e al lavoro quotidiano che lo chef sangrino profonde per la crescita della sua azienda. L’ingresso di Niko Romito nell’esclusivissimo club delle tre stelle Michelin avrà risvolti positivi, sono convinto, anche per l’Abruzzo e per i prodotti che caratterizzano questa terra. A Romito, a sua sorella Cristina e all’intero staff, gli auguri e le congratulazioni per il risultato raggiunto”.

Print Friendly