0
Pubblicato il 28 agosto 2015 da redazione in Altre notizie
 
 

Passione “Selvaggia” per gli arrosticini: la Lucarelli lancia il contest e l’Abruzzo risponde!

selvaggia lucarelli
selvaggia lucarelli
Era cominciata con un primo tweet che lodava chi postava foto di rostelli d’Abruzzo più che immagini dalle vacanze internazionali. Era continuata con un re-tweet che realizzava quanto i rostelli avessero avuto la meglio in notorietà di post diciamo…  intellettualmente più elaborati. Continua oggi con un post che non solo racconta delle origini abruzzesi di Selvaggia Lucarelli, giornalista, blogger, firma de Il Fatto Quotidiano e altre testate, voce libera e disincantata sui social con la sua Stanza Selvaggia, allevata ad arrostiscono in polvere sin da piccola dai suoi nonni vastesi e cupellesi, ma rilancia il rostello trend con un contest, invitando il popolo che ama quella che è forse la tipicità più unica e speciale che abbiamo, a rappresentarsi in foto con il proprio arrosticino!

selvaggia lucarelli

A poco meno di un’ora dal post sono diverse migliaia i mi piaceoltre 200 le condivisioni, per non parlare di commenti e foto e apprezzamenti ai  nostri rostelli. Si chiama promozione di massa e generalmente funziona, quando l’argomento è convincente. E con gli arrosticini l’impresa non è faticosissima. Per vedere il suo profilo  clicca qui

Il perché lo Selvaggia lo racconta nel post che vi riportiamo dal suo profilo Facebook: Signore e signori, abruzzesi e non, involontariamente ho lanciato il contest più glamour dell’estate. L’altro giorno su Twitter ho scritto che a quelli che postano le foto delle vacanze fighe preferivo quelli che fotografavano arrosticini in Abruzzo. Il riferimento era molto autobiografico sia perché nel frattempo postavo foto di vacanze fighe sia perché vado in Abruzzo selvaggia lucarellitutti gli anni da 41 anni (mia nonna era vastese, mio nipote nonno cupellese, la protagonista del mio romanzo è vastese) e quindi l’arrosticino è stato il mio latte in polvere. L’Abruzzo ha accolto questa battuta con un entusiasmo sorprendente con articoli e foto che mi sono arrivati a pioggia su Twitter. Altro che foto delle spiagge più belle, altro che foto di sushi e fritti di mare, altro che selfie con bocca a culo di gallina. Mandate la vostra foto con l’arrosticino abruzzese, della serie “gallery di Corriere.it scanzite!!!”

Quindi dajè, coraggio e scanziamo! Jamè!

Print Friendly

redazione