0
Pubblicato il 1 marzo 2015 da redazione in Notizie
 
 

Patate e biologico, nella Marsica la campagna arriva a scuola

patate del fucino
patate del fucino
E’ entrato nel vivo il progetto “Il bio in viaggio nelle scuole“, l’iniziativa promossa a partire dallo scorso anno dal Covalpa Abruzzo (Consorzio Valorizzazione Produzioni Agricole Abruzzo) e dall’Ampp (Associazione Marsicana Produttori Patate), con il contributo della Regione Abruzzo con il PSR 2007/2013 – Misura 1.3.3 che mira a promuovere le produzioni biologiche del Fucino, le eccellenze produttive che caratterizzano questo territorio attraverso un percorso di educazione alimentare alla biodiversità e alle specificità territoriali.

Le azioni, che coinvolgono oltre 700 alunni e 140 docenti della provincia, prevedono la divulgazione di materiale informativo, video didattici, incontri formativi e visite guidate e soprattutto distribuzione di due giornalini destinati agli studenti, il tutto con l’obiettivo di portare a compimento una forte azione di sensibilizzazione al consumo di patate e ortaggi biologici nei confronti degli alunni della scuola primaria.

I giornalini di “Verduropoli” e “Patatopoli”, novità assoluta di questa edizione del progetto, consentono ai bambini di cimentarsi con quiz, giochi, curiosità, piccole ricette, in modo da accrescere, giocando e divertendosi, la consapevolezza dell’importanza dei prodotti bio. Alla fine ogni piccolo studente ottiene il passaporto di “Tuberiano” e “Verduriano”.

Icibo biologicol progetto, trova un forte sostenitore nel dott. Abramo Frigioni, dirigente scolastico della Direzione Didattica Statale di Celano comprensiva dei plessi di L. Marini, Aia, Stazione e Aielli, il quale ha inserito il progetto nel Piano dell’Offerta formativa per l’a.s. 2014/2015, con la II edizione del Concorso “Il Bio in viaggio nelle scuole”. Al termine di un lavoro di creazione e studi, gli alunni, oltre 400 partecipanti, con la collaborazione di tutto il personale docente, realizzano una mostra espositiva dei lavori svolti nei vari plessi. Il materiale verrà visionato da una qualificata giuria composta da esperti esterni, che stilera’ una classifica per plessi. L’intervento del Covalpa e dell’Ampp nelle scuole prevede inoltre di far dono di materiale utile all’attività didattica come quadernoni, carta per fotocopie, penne, ecc. ad alcuni plessi delle scuole primarie della provincia dell’Aquila in particolare: il plesso Giovanni XXIII del Circolo Didattico “Silvestro” dell’Aquila, quello di San Pelino dell’Istituto Comprensivo “Collodi – Marini” di Avezzano ed il plesso di Villavallelonga dell’Istituto Comprensivo di Trasacco.

Print Friendly

redazione