0
Pubblicato il 4 gennaio 2014 da Simona Giordano in Altre notizie
 
 

Pescara, carrozzine nei parcheggi auto per difendere il diritto alla mobilità

1531827_1451298908426599_1344095657_o
1531827_1451298908426599_1344095657_o
Lasceranno le carrozzine negli stalli destinati ai parcheggi dei normodotati e distribuiranno carbone e opuscoli informativi per sensibilizzare la cittadinanza sul tema del diritto alla Mobilità. La manifestazione, organizzata dall’Associazione “Carrozzine determinate Abruzzo”, in collaborazione con il Comune di Pescara e la sezione di Montesilvano dell’Associazione Nazionale Carabinieri, si terrà oggi a Pescara, dalle 16 alle 20, nel tratto di Corso Vittorio Emanuele compreso tra via Trento e via Trieste. Verranno occupati 20 parcheggi con le carrozzine vuote per far capire ai cittadini distratti cosa significa impegnare, anche solo per un istante, il posto auto destinato a una persona disabile. Muniti di sacchetti di carbone, i disabili che prenderanno parte all’iniziativa, cercheranno di spiegare le loro ragioni ai passanti, di far capire quanto sia importante il rispetto dei posteggi riservati che non rappresentano un “lusso” o un “privilegio”, ma una necessità.

“Parcheggiare anche solo per un istante in un posto riservato significa rendere difficile la vita ad una persona con disablità. Ti preghiamo di non farlo mai”, si legge nel volantino che sarà distribuito  insieme al carbone, consegnato in vista della Befana ai cittadini che potrebbero aver violato il diritto al parcheggio del disabile.

Print Friendly

Simona Giordano