Random Article


 
Food & News
 

Gnocchetti alla borragine, dai campi alla tavola

 
 
In breve
 

Ingredienti: 500 g di patate, 200 g di borragine, 200 g di farina di grano duro, 100 g di burro, 50 g di mandorle spellate, 1 uovo, 1 pizzico di noce moscata, sale q.b., salvia q.b.
 
Tempo di cottura: 30 minuti ( patate e borragine) 10 minuti gli gnocchi
 
Difficoltà:
 
Costo:
 


0
Pubblicato il 13 ottobre 2015 da

 
La ricetta
 
 
antonella santilliChi è appassionato di erbe alimurgiche conosce senz’altro la borragine dai meravigliosi fiorellini blu. Cresce dappertutto, nei campi incolti, nei viottoli di campagna e persino nelle crepe dei muretti. In cucina si usa come alternativa agli spinaci, per preparare frittate, minestre, torte salate, paste ripiene e gnocchi. Naturalmente come tutte le erbe spontanee va raccolta in luoghi non inquinati.

Preparazione della ricetta

Lessate le patate con la buccia, pelatele e ricavatene una purea. Dopo averla lavata, cuocete la borragine in poca acqua salata. Strizzate bene e frullatela. In una ciotola unite alla purea di patate la borragine, l’uovo, la farina e la noce moscata.
Amalgamate bene gli ingredienti e trasferite l’impasto sulla spianatoia. Dividete in bastoncini e tagliate in gnocchetti. Infine passatele sulla grattugia o sui rebbi di una forchetta.
Cuocete gli gnocchi in acqua salata e saltateli in padella con il burro e la salvia. Servite con alcune lamelle di mandorle.

Antonella Santilli, blog Gz Fiori di Malva

Print Friendly

0 Commenti



Lascia un commento per primo!


Rispondi

(richiesto)