Random Article


 
Food & News
 

Triste l’autunno? Col cavolo… è viola acceso!

 
cavolo
cavolo
cavolo

 
In breve
 

Ingredienti: per due persone (che però mangiano molto---> secondo me ci si può mangiare anche in 3), mezzo cavolo cappuccio viola freschissimo, una patata gialla, mezza cipolla rossa,sale, salvia, olio extravergine di oliva, pane fresco, formaggio grattugiato brodo vegetale (fatto in casa)
 
Tempo di cottura: Mezz'ora
 
Tempo di preparazione: Non occorreranno più di 45 minuti.
 
Difficoltà:
 
Città:
 
Costo:
 

Plus


Ricco di fibre e antiossidanti

Minus


Avversione per il cavolo


0
Pubblicato il 18 novembre 2014 da

 
La ricetta
 
 
valeria-300x199Zuppa di cavolo cappuccio viola, ovvero: autunno in tecnicolor!
Avete mai pensato a quanti colori ha l’autunno? Una stagione, a detta di tutti, piovosa uggiosa e triste! Tutt’altro!!!!!!! L’autunno è un periodo particolarissimo dell’anno. Pensate agli alberi, alle foglie di mille colori che vi scricchiolano sotto i piedi… Pensate all’odore di castagne calde e croccanti lungo le strade…. pensate alle sere passate in casa al caldo… e pensate a quanti gustosissimi cibi la stagione autunnale propone: zucche, castagne, mandaranci, cachi, funghi, uva, legumi e cavoli di tutti i tipi!
Pensate che tutti questi cibi non solo sono ottimi, ma   anche ricchissimi di antiossidanti e fibre che ci rendono belle e in forma. Sono cibi ideali per le diete: i funghi, caratteristici dell’autunno, sono poco calorici (20 cal. per 100 gr.) proteici e ricchi di fibre! Insomma, l’autunno è la stagione del benessere… e dei colori! Bianco dei porri, viola dei cavoli, arancio della zucca, verde degli spinaci, marrone dei fagioli….potremmo dipingere i nostri piatti come se avessimo una tavolozza!

Dunque, ecco il motivo della ricetta di oggi: zuppa di cavolo cappuccio viola.

Tagliate la cipolla e fate soffriggere. Tagliate a listarelle il cavolo e la patata a cubetti. Versate nella pentola con la cipolla, fate soffriggere. Aggiungete il brodo poco alla volta, facendo in modo che il cavolo rilasci un pò del suo liquido. Mescolare sempre. Ricoprire infine di brodo vegetale, aggiungete il sale la salvia e l’olio nel caso si presenti un pò secco. Fate cuocere per mezz’ora.

Mixate tutto con un minipimer a immersione e aggiungete formaggio grattugiato. Infornate cubetti di pane casereccio con olio sotto il grill. Una volta pronto impiattate: zuppa ben calda, crostini di pane un filo d’olio, una spruzzata di salvia e se vi piace, del formaggio a listarelle.

Valeria Di Giampaolo, musicista, docente e foodblogger

Fulmini e Polpette

 

Print Friendly

0 Commenti



Lascia un commento per primo!


Rispondi

(richiesto)