Random Article


 
Food & News
 

Zuppa di cicerchia e ortaggi: la terra ha il sapore di primavera

 
cicerchia
cicerchia
cicerchia

 
In breve
 

Ingredienti: Per 4 persone: 250 gr di cicerchia, una zucchina, un peperone, una cipolla, basilico, prezzemolo, aglio fresco, sale, olio evo
 
Tempo di cottura: circa 20 minuti in lessatura, circa 20 con la base
 
Tempo di preparazione: circa mezz'ora
 
Difficoltà:
 
Città:
 
Costo:
 

Plus


Fibre e ferro e territorio

Minus


La cicerchia è un legume duro, va cotta bene


0
Pubblicato il 28 maggio 2015 da

 
La ricetta
 
 
Avete mai assaggiato la cicerchia? Un legume che appartiene alla storia della terra d’Abruzzo, ma che ha rischiato grosso l’estinzione. Tanto grosso che è entrata nel regime di protezione speciale adottato da alcuni parchi abruzzesi, come Majella e Gran Sasso Laga, oltre che nelle mani degli agricoltori custodi di questa specialità che ci racconta, ma che nessuno coltivava più.

Bene, eccola in tutto il suo splendore aquilano, è da lì che la nostra cicerchia arriva. Per cucinarla va messa a bagno per una notte intera. Perché perda la sua ruvidezza l’abbiamo cucinata con ortaggi freschi, non particolarmente incisivi nel sapore, come zucchina, cipolla e peperone. Una volta lessate abbiamo aggiunto il condimento e lasciato cuocere perché il tutto si insaporisse.

Il risultato è una zuppa che sa di terra e primavera e degli ingredienti che contiene, cicerchie comprese.

Un trebbiano ci starebbe davvero benone.

Print Friendly

0 Commenti



Lascia un commento per primo!


Rispondi

(richiesto)