0
Pubblicato il 19 novembre 2013 da Simona Giordano in Altre notizie
 
 

Se mi mangi mi salvi. A Guardiagrele si cena con la biodiversità

1401852_10200951052634692_1793016899_o-2
1401852_10200951052634692_1793016899_o-2
Se mi mangi mi salvi! Sarà questo lo slogan che accompagnerà una serata all’insegna della qualità per salvaguardare e promuovere la biodiversità agricola del Parco Nazionale della Majella che si svolgerà domenica prossima, 23 novembre, presso il ristorante Santa Chiara, che per l’occasione valorizzerà alcune tra le più interessanti delle varietà autoctone recuperate dal Parco nell’ambito del Progetto “Coltiviamo la Diversità”.

Durante l’iniziativa sarà presentato il libro le “Ricette della Dea Maja”, un omaggio alla cucina abruzzese nato dalla collaborazione tra gli agricoltori e i ristoratori del Parco. Sarà dunque un’occasione per conoscere le varietà agricole locali e scoprire sapori e profumi della nostra tradizione.

maja

 

Ecco il menù basato su tipicità del territorio: tortino di patate rosse di montagna, baccalà e ceci, pecorini con composte di frutta antica e miele di lupinella. sagne di solina con fagioli a pisello,pecora brodettata con verdure,  broccoli ricci strascinati con pizza di mais otto file, pizzette farcite con mosto cotto, il tutto accompagnato dalla degustazione di pane e olio nuovo, vino novello Zaccagnini 2013 e il Lapis rosato 2013 della Cantina Dora Sarchese .

Parco Majella1401852_10200951052634692_1793016899_o-2

Print Friendly