0
Pubblicato il 4 luglio 2014 da Monica Di Fabio in Rubriche
 
 

La Snav riprende i collegamenti con la Croazia da Pescara, primo viaggio il 19

snav
snav
Un summit istituzionale per fare il punto della situazione in vista dell’avvio del collegamento marittimo Pescara-Croazia, il prossimo 19 luglio in Camera di Commercio a Pescara. Il presidente dell’Ente camerale pescarese, Daniele Becci, il Sindaco di Pescara, Marco Alessandrini, il neo assessore al Turismo e Commercio del  Comune di Pescara, Giacomo Cuzzi ed il  comandante del Snav Spa, Raffaele Aiello, si sono confrontati, ciascuno per le rispettive competenze, sulle attività in itinere volte a rendere ai cittadini di Pescara, agli abruzzesi ed ai turisti, servizi efficienti.

snavDalla riattivazione della Stazione Marittima al miglioramento della segnaletica stradale, dal potenziamento dei collegamenti pubblici alle azioni di promozione pubblicitaria. Azioni di squadra, in perfetta sinergia tra gli Enti preposti, allo scopo di potenziare l’esistente e mettere in campo nuove idee per una stagione che riesca a garantire accoglienza, funzionalità e proficui movimenti per l’economia locale. “Ce la stiamo mettendo tutta – ha esordito il presidente Becci – siamo ad ultimazione lavori nella Stazione Marittima, in cui si sono resi necessari, in quanto in totale stato di abbandono, lavori di ripulitura ed in generale di manutenzione ordinaria per rendere l’edificio decoroso ed ospitale. E ancora, lavori di messa in sicurezza – ha spiegato Becci – oltreché di ripristino della segnaletica presente e l’installazione di erogatori automatici di bevande fredde e calde. La CCIAA di Pescara si è prontamente attivata per garantire la fine dei lavori prima del 19 luglio, perché chi arriva nella nostra città deve essere accolto nel migliore dei modi”.

“Colgo il ritorno del collegamento con la Croazia come un’occasione felice, sia perché è una meta che ci è vicina in senso geografico e perché appartiene alla storia di Pescara, sia perché rilancia il suo ruolo di porta verso i Balcani che dobbiamo e possiamo ritrovare attivamente – ha dichiarato il sindaco di Pescara Marco Alessandrini – E’ necessario guardare al di là del nostro mare, le problematiche che fino ad oggi ci hanno tenuto fermi verranno affrontate, a partire dal porto, ad arrivare alla questione dell’ex Cofa su cui la nuova filiera istituzionale con la Regione si è già attivata per l’abbattimento. Una filiera che sarà operativa sempre, perché vuole scommettere sul Porto di Pescarafuturo relazionale di Pescara e delle sue infrastrutture. Viviamo un periodo difficile, ma vogliamo partire, perché Pescara ha ad oggi delle potenzialità che non possono restare inespresse”.

“Credo nel porto di Pescara – ha dichiarato il Comandante Aiello – ho sempre avuto una naturale predisposizione a creare collegamenti da e per Pescara perché ha tutte le potenzialità per diventare un approdo fondamentale per la nostra attività che ci consenta, questa volta, di fare una produttiva programmazione anche per gli anni a venire”. E la stessa società di navigazione Snav, sta mettendo in campo importanti ed originali azioni di promozione dei collegamenti marittimi, anche sul territorio pescarese, coinvolgendo attività commerciali,  ricettive e stabilimenti balneari, come quelle in programma dall’11 al 13 luglio prossimo nello stabilimento “Il Nettuno”.

 

Print Friendly

Monica Di Fabio