0
Pubblicato il 13 luglio 2015 da Simona Giordano in Notizie
 
 

Sua maestà il tartufo: a Campovalano si degusta con Sagra&Profano

chitarra con tartufo
chitarra con tartufo

Tartufo sulla bruschetta, con la Chitarra o i Ravioli, o utilizzato in ricette nuove e appetitose.  Profumi e sapori che animeranno da oggi, 13 al 19 luglio, a Campovalano di Campli (Teramo), la 15° edizione della manifestazione “Sagra&Profano” che celebrerà per una settimana  sua maestà il tartufo, offrendo ai visitatori la possibilità di degustare il pregiato prodotto.

Davide Cordoni

Davide Cordoni

La kermesse, patrocinata dall’Amministrazione comunale di Campli, si avvale dell’organizzazione dell’associazione culturale “Campovalano Viva” di cui è vicepresidente lo chef Davide Cordoni che annuncia le novità nel menu: “Le proposte gastronomiche si arricchiscono di alcune novità: le lumache accompagnate da bruschetta al tartufo fresco, primi piatti al burro e tartufo e , a grande richiesta, i tartufini di Campovalano. Si tratta di prodotti realizzati a partire da un oliva denocciolata con farcia a base di carne e tartufo, poi la panatura viene fatta con del pane grattugiato nero. I tartufini nascono da un’idea lanciata dall’associazione tre anni fa e molte aziende teramane e ascolane hanno iniziato a produrli e commercializzarli”.

Cucina&cultura

Contestualmente alla Sagra, nelle vie del borgo antico, si svolgerà la quarta edizione della Collettiva d’arte contemporanea curata dall’Associazione Culturale “Star Art”, con esposizioni di opere di artisti provenienti da tutta Italia. La mostra è intitolata a “Dante Alighieri nel 750° della sua nascita” e nell’occasione saranno esposti anche gli elaborati dell’estemporanea di pittura su “Campli e dintorni”.

Nei locali dell’ex Granaio, inoltre, l’associazione “Amena” curerà una mostra micologica che darà la possibilità di ammirare la grande varietà di funghi dei Monti della Laga, illustrata da esperti che si renderanno disponibili anche a dare suggerimenti e controllare quelli raccolti da cercatori neofiti.

tartufini

tartufini

Lungo le vie del borgo, infine, sarà possibile degustare e acquistare i prodotti tipici locali nella tradizionale Mostra-mercato, dove ci sarà naturalmente il tartufo  ma anche oli, vini, formaggi, miele e salumi e ogni sera ci sarà la possibilità di visitare il Parco Archeologico con la quarta edizione di “Necropoli sotto le stelle”.

Domenica 19 luglio, ultimo giorno della manifestazione, alle ore 17, ci saranno la rituale Gara dei cani da tartufo, giunta alla nona edizione, che richiama molti concorrenti anche da fuori regione, organizzata in collaborazione con l’Associazione Tartuficoltori Appennino Teramano (A.T.A.T.), e il concorso “Il Tubero d’Oro”, con asta finale e premiazione del tartufo di miglior qualità e pezzatura tra quelli trovati dai tartufai.

Il menu

tartufoOgni sera, negli stand (apertura ore 19), sarà proposto ai visitatori un menù diverso, sempre personalizzato dall’inconfondibile aroma del tartufo. Ampia la scelta di primi piatti della tradizione culinaria locale (ravioli, chitarrone, strozzapreti, tagliatelle, lasagne, crepes) e di secondi (formaggio fritto, agnello, reale di vitello, spezzatino, involtini ecc.). Ci sarà anche un menu vegetariano.

Per INFO: http://www.campovalano.org/curiosi-di-scoprire-il-menu-2015-eccolo/

Associazione “Campovalano Viva” tel. 338.5747393; web www.campovalano.org, e-mail: campovalanoviva@yahoo.it

 

Print Friendly

Simona Giordano