0
Pubblicato il 3 settembre 2013 da Simona Giordano in Altre notizie
 
 

Sulle tracce dell’orso marsicano tra le montagne del Parco

1235064_10200427497711818_1780458486_n
1235064_10200427497711818_1780458486_n

Esplorare la natura per trovare le tracce del re del Parco Nazionale d’Abruzzo, l’orso bruno marsicano. Per chi vuole avventurarsi l’appuntamento è per il 7 e l’8 settembre prossimi quando si terrà la due giorni di trekking  organizzata da “La Betulla” di Civitella Alfedena. Oltre a tutta l’attrezzatura necessaria, è indispensabile avere un buono spirito di adattamento se si vuole ammirare e fotografare l’orso.

La partenza è fissata per il 7 settembre, a Pescasseroli, alle ore 15,00 dove ci sarà l’incontro con la guida e il trasferimento in auto in località “Capovallebona”. Quindi la partenza in escursione per il Rifugio di Jorio dove ci sarà la possibilità di partecipare ad appostamenti mirati all’avvistamento dell’orso che in questo periodo tende a frequentare le zone dove fruttifica il ramnus alpino, essenza di cui è particolarmente ghiotto .

Cena al sacco, e discesa all’imbrunire con arrivo alle auto intorno alle ore 21,30, trasferimento a Civitella Alfedena con sistemazione in albergo 3 stelle con servizi privati in camera. Il programma prevede al mattino successivo, intorno alle 5,30, dopo la prima colazione, partenza in escursione per la Nevera della Val Mugone (sentieri Parco T1/S5), luogo di straordinaria bellezza per i suoi magici boschi e per le formazioni carsiche uniche in tutto il territorio del Parco. Anche in questo caso verranno effettuati appostamenti per ammirare e fotografare, con un po’ di fortuna, il famoso plantigrado, abituale frequentatore di quel territorio. La discesa avverrà su un altro percorso che si concluderà intorno alle ore 15,30/16,00.

Per tutte le informazioni: www.labetullaonline.com

(foto in copertina gentilmente concessa da Pietro Santucci)

Print Friendly

Simona Giordano