0
Pubblicato il 22 luglio 2014 da redazione in Notizie
 
 

A tavola con passione, il ricettario che sostiene i giovani cuochi

a tavola con passione, ricettario pescara
a tavola con passione, ricettario pescara
Questa sera alle 18 presso la Casa d’Annunzio a Pescara, presentazione aperta a tutti del libro “A Tavola con passione” il ricettario mandato alle stampe da Alfredina Trivelli, già preside dell’Ipssar di Pescara. Il libro, già presentato in occasione del saluto della professoressa alla scuola di cui è stata preside negli ultimi cinque anni: “E’ un ricettario che mette insieme ricordi, curiosità, incontri, esperimenti, esperienze, ricette d’Abruzzo– dice la professoressa presentando l’opera il giorno del suo arrivederci alla scuola (leggi l’articolo) – Tutto nasce da questi due taccuini su cui ho raccolto pensieri, impressioni, appunti. Da tempo li guardavo e pensavo che avrei dovuto farne qualcosa di celebrativo di a tavola con passione, ricettario pescarauno straordinario periodo professionale e umano, quello che mi ha legato dal 2009 a oggi all’Ipssar di Pescara e a tutti coloro che ne hanno fatto parte, dagli insegnanti, ai ragazzi, a tutto il personale della scuola”.
Il ricettario ha una parte introduttiva con la prefazione della Trivelli e di De Cecco che sostiene l’opera e la scuola. Poi un ricco caleidoscopio di fotografie e ricette che rappresentano a 360 gradi il mondo della cucina passato per l’Issar: “C’è tutto – spiega la Trivelli – dalla cucina di tradizione a quella di innovazione. Ci sono ricette molto moderne e quelle che non

a tavola con passione, ricettario pescara

Gino Di Paolo

devono mancare nel book di un cuoco. Moltissime sono rappresentate con le fotografie, altre, invece, semplicemente enumerate. In tutto sono 150. Un viaggio enogastronomico compiuto insieme al professor Gino Di Paolo, preside storico e “editore” del libro, una collaborazione davvero preziosa, che rende il ricettario altrettanto speciale”.

Bella la dedica, a tutti coloro che hanno fatto parte di questo quinquennio “gustoso”, uno straordinario periodo di vita, come detto, ma bellissima anche la finalità: il libro ha un “costo” simbolico di 10 euro, chi li investe offre a un ragazzo o più ragazzi la possibilità di studiare, perché l’opera andrà a finanziare borse di studio nel settore. Bello.

A tavola con passione, Trivelli

Print Friendly

redazione