0
Pubblicato il 23 gennaio 2014 da Monica Di Fabio in Notizie
 
 

Tempo nuvoloso, ma per la neve si dovrà attendere

cielo-nuvoloso
cielo-nuvoloso

Maltempo in  arrivo nei prossimi giorni, ma se vi aspettate previsioni apocalittiche, la merla non ha ancora cominciato a cantare i suoi giorni più freddi. E se neve ci sarà, sarà ad alta e non bassa quota. Per ora. Lasciamo parlare come al solito le previsioni di Abruzzo Meteo.

Le nostre regioni continuano ad essere sotto la scia di correnti atlantiche, in seno al quale si muovono sistemi nuvolosi che, a partire dalle prossime ore, raggiungeranno ancora una volta le regioni centro-meridionali, favorendo un nuovo graduale peggioramento delle condizioni atmosferiche a partire dalle regioni tirreniche, in estensione verso la nostra Regione a partire dal pomeriggio-sera. Ma un peggioramento più deciso è atteso a partire da domani, a causa del concomitante arrivo di un impulso di aria fredda di origine nord atlantica che favorirà la formazione e l’approfondimento di un minimo depressionario sulle nostre regioni centro-meridionali al quale sarà associata una fase di maltempo, anche sulla nostra Regione, caratterizzata da piogge diffuse, localmente temporalesche, venti di bora in rinforzo (sabato) e nevicate sui rilievi inizialmente al disopra dei 1200-1400 metri, con quota neve in calo intorno ai 700-900 metri nella giornata di sabato.

Nuove perturbazioni raggiungeranno la nostra Penisola nei primi giorni della prossima settimana. L1 Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso con tendenza a graduale aumento della nuvolosità nel corso della giornata, a partire dal settore occidentale, con precipitazioni dal pomeriggio, generalmente deboli, in estensione verso il settore orientale tra il tardo pomeriggio e la tarda serata.

Temporanee schiarite nelle prime ore della mattinata di venerdì ma una nuova intensificazione delle precipitazioni è prevista a partire dalla tarda mattinata e nel pomeriggio, specie sul settore centro-orientale con nevicate sui rilievi inizialmente al disopra dei 1200-1400 metri, in graduale calo anche lievemente al disotto dei 1000 metri, specie nella giornata di sabato. Temperature: Generalmente stazionarie con tendenza a graduale diminuzione nel corso della giornata di venerdì. Venti: Deboli meridionali. Mare: Generalmente quasi calmo o poco mosso con moto ondoso in graduale aumento in serata e nella giornata di venerdì.

Print Friendly

Monica Di Fabio