0
Pubblicato il 24 luglio 2014 da Simona Giordano in Notizie
 
 

Tesori di Fattoria, a Giulianova per riscoprire saperi e sapori

tesorifattoria
tesorifattoria
Saperi e sapori, per riscoprire antichi piatti della cucina tradizionale abruzzese insieme ai prodotti della terra. Parte con questo intento la manifestazione “Tesori di fattoria“, organizzata dalla Confederazione italiana agricoltori (CIA) e in programmma a Giulianova (piazza Dalmaziia e piazza del Mare) a partire da domani,venerdì 25 luglio, fino a domenica 27.

Nata tredici anni fa con la finalità di promuovere e valorizzare i prodotti tipici dell’agricoltura del territorio, “Tesori di fattoria” mira anche a diffondere la conoscenza della cultura contadina e di tutto il mondo agricolo e rurale nei suoi vari aspetti. La rassegna rappresenta anche un’occasione per conoscere il territorio delle province, con le sue risorse paesaggistiche, e i saperi di fattoria dove si conserva la sapienza contadina. Passato ma anche presente e futuro attraverso la conoscenza di tecnologie alimentari e dei processi di trasformazione.

Alla scoperta di antichi sapori

Visitando la mostra mercato si potranno gustare sapori dimenticati grazie ad agricoltori sensibili che hanno riscoperto anche antiche varietà di frutta ed ortaggi, valorizzato la ventricina teramana, riproposto i formaggi tradizionali e l’olio extravergine d’oliva. “Tesori di fattoria” mira anche a creare un nuovo patto di fiducia con i consumatori garantendo loro la trasparenza sull’origine dei prodotti e la qualità autentica che solo i prodotti tipici di fattoria possono assicurare. La manifestazione,infine, vuole essere un invito ai visitatori a riscoprire il valore della spesa in fattoria, a viaggiare nelle campagne per acquistare direttamente dagli agricoltori il piacere di un’emozione.

Tra gli appuntamenti enogastronomici più importanti, “Calici sul Lido”, domani, 25 luglio, alle 21, degustazione curata dalla sommelier, Valeria Cesari; il 26 luglio, sempre alle 21, il cooking show “Quando la cucina fa spettacolo” con lo chef Max Mandola e, infine, domenica 27 luglio, alle 21.30 l’incontro “Terramare, tra storia, gusto e tradizione” con il giornalista Nicolino Farina.

Tutte le sere verranno preparati piatti tipici dall’Associazione Donne in campo, Agia e Anp.

Il programma completo

 

Print Friendly