0
Pubblicato il 2 aprile 2014 da Monica Di Fabio in Rubriche
 
 

Un inglese alla guida degli agricoltori del mondo

_51322716_pk2
_51322716_pk2
Cambio della guardia alla guida dell’organizzazione mondiale degli agricoltori (OMA) che si affida per i prossimi due anni all’inglese Peter Kendall eletto all’unanimità nel corso dell’assemblea mondiale che si è svolta a Buenos Aires con la partecipazione di oltre 100 delegazioni da circa 80 Paesi.

Lo rende noto la Coldiretti che ha partecipato con una propria delegazione all’appuntamento nel ringraziare per il prezioso lavoro svolto il segretario generale dell’Oma, l’italiano Marco Marzano De Marinis.

Il neo presidente Peter Kendall che è stato presidente della National Farmers Union del Regno Unito ha sostituito lo statinitense Robert Lewis Carlson ed è un agricoltore nel Eyeworth, East Bedfordshire nel Regno Unito dove coltiva una azienda con 620 ettari di terreno. Tra i primi a congratularsi per l’importante incarico è stato il presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo che ha sottolineato come “il presidente Kendall  avrà la capacità di interpretare e valorizzare le grandi energie che l’agricoltura puo’ sviluppare in un difficile momento di crisi anche alla luce delle capacità di offrire lavoro alle nuove generazioni”.  Ci auguriamo – ha concluso Moncalvo – che questo avvenga anche con un impegno per garantire maggiore trasparenza dei mercati e dell’informazione ai consumatori anche sulla provenienza dei cibi che portano in tavola.

Print Friendly

Monica Di Fabio