0
Pubblicato il 14 novembre 2014 da redazione in Altre notizie
 
 

Tre vie per l’Abruzzo all’Expo, si comincia inglobando la Notte dei Ricercatori

10628141_294344297430516_3970291700569985579_n
10628141_294344297430516_3970291700569985579_n

Saperi e sapori d’Abruzzo
in primo piano nel cammino verso l’Expo 2015. L’anno prossimo la nostra regione sarà a Milano e vuole esserci da protagonista per cui, in vista di quell’appuntamento, darà il via domani a un cammino preparatorio.

A Lanciano, dalle 15 fino a dopo mezzanotte, nella officina storica della Ferrovia Sangritana, si svolgerà “Oltre la notte dei ricercatori. Abruzzo 2014 – Destinazione Expo 2015“, un grande contenitore organizzato dalla Rati (Rete abruzzesi per la promozione del talento e dell’innovazione) e dalla Sangritana. Ricco il calendario delle cose da fare e da vedere e degli interventi da ascoltare in questo pomeriggio che si trascinerà fino a tarda ora e che avrà al centro di tutto i ricercatori abruzzesi.

E ovviamente non può mancare l’aspetto dell’enogastronomia che sarà presente, ad esempio, negli atelier tematici, grazie alle iniziative del Polo di Innovazione Agroalimentare Agire che spazieranno dalla panificazione allo zafferano dell’Aquila, dai tartufi neri al confetto passando per l’olio di oliva. La Coldiretti e la Cia racconteranno “storie di giovani e delle loro imprese” e uno spazio sarà riservato anche ai Gal d’Abruzzo e al Consorzio Parco Produce, a Codice Citra e all’istituto tecnico agrario Ridolfi. 

Dopo aver parlato di Expo la serata (ore 19.30) proseguirà con un aperitivo musicale con la scuola di cucina Red ma anche 10615552_297594933772119_7330641159198304658_nCodice Citra, Gal Maiella Verde e Polo Agire. E dopo un intermezzo musicale, di nuovo approfondimenti con i rappresentanti delle istituzioni, non solo quelle locali. A Lanciano infatti arriverà il ministro per le Politiche Agricole Maurizio Martina, che risponderà alle domande sul futuro poste dai giovani ricercatori. In conclusione la premiazione di un concorso fotografico, un concerto e poi il brindisi di mezzanotte.

Il concerto

Alle 22.30 il concerto“Sinfonia di immagini” (direttore artistico Guerino Taresco) dove la musica dell’Orchestra sinfonica dell’Accademia Musicale Pescarese diretta da Italo Stante in collaborazione con le Fonderie Sonore  incontra i migliori scatti dei 346 partecipanti al concorso Destinazione Abruzzo organizzato da Paesaggi d’Abruzzo in collaborazione con RATI e Sangritana.

Questo grandissimo ed innovativo spettacolo di paesaggimusica e natura avrà come protagonista l’Abruzzo raccontato attraverso l’occhio dei fotografi, il tutto sarà reso ancor più suggestivo dalla location e dalla magia della musica dal vivo dell’orchestra.

orchestraIl concerto sarà suddiviso in 4 parti e sarà intervallato dalla premiazione delle 4 categorie del concorso fotografico:

1° Parte – “Ascoltando il mare -  Il gladiatore - H. Zimmer e Mission - E. Morricone – Premiazione della categoria Paesaggio marino.

2° Parte – “Nel paesaggio rurale”  - The Lord of the rings - H. Shore – Premiazione della categoria Paesaggio rurale.

3° Parte – “Alte vie - Valzer n. 2 - D. Shostakovich e Medley – E.Morricone – Premiazione della categoria Paesaggio montano.

4° Parte – Suoni dalla natura - Concerto Suite from The dark knight - H. Zimmer – Premiazione della categoria Fauna selvatica.

Finale - “Gran finale” I magnifici sette - E. Bernstein

Oltre 670 fotografie di 221 autori, sui 346 partecipanti al concorso Destinazione Abruzzo, saranno proiettate durante il concerto.

Ecco gli autori delle foto nel link di Paesaggi d’Abruzzo, clicca qui

Print Friendly

redazione