0
Pubblicato il 10 luglio 2014 da Monica Di Fabio in Notizie
 
 

Week end con l’orso nel Parco Nazionale d’Abruzzo

orso marsicano
orso marsicano
Osservare gli orsi, avvicinarsi e respirare il loro ecosistema. Per gli umani è di certo una stupenda esperienza, per gli animali un modo per farsi conoscere. Il trekking si svolge nell’ambito delle iniziative sotto l’egida del Parco Nazionale di Abruzzo, Lazio e Molise e dura 2 giorni, il 12 e il 13 luglio, ha come scopo principale, l’avvistamento del famoso plantigrado che in questo periodo vaga nelle valli del Parco alla ricerca di cibo e soprattutto del partner, in quanto, è all’inizio della stagione degli amori. Al seguito di un accompagnatore di media montagna iscritto al Collegio Nazionale delle guide alpine andremo alla ricerca dell’orso cercando di osservarlo e fotografarlo nel suo ambiente naturale.

PROGRAMMA:

Il programma della due giorni è il seguente: arrivo a Barrea (AQ) intorno alle ore 11,00 del sabato e partenza in escursione per il Monte Rotondo (sentiero Parco J8), alle falde della Serra di Rocca Chiarana, luogo di straordinaria bellezza ricco di fauna selvatica, in particolare cervi e aquila Reale e da dove si scorge uno dei più bei panorami sul lago di Barrea. Alle ore 16,30, ritorno alle auto e trasferimento a Civitella Alfedena, sistemazione in albergo 3 stelle con servizi privati in camera, alle ore 18,00 partenza in direzione di Pescasseroli per un osservazione serale all’orso, alle ore 20,30 ritorno a Civitella Alfedena e cena in ristorante tipico. Pernottamento in albergo. Al mattino Alle ore 5,30, dopo la prima colazione, trasferimento a “Valle Fiorita” e partenza in escursione per la lunga e favolosa traversata delle “MAINARDE MOLISANE”. Dalla loc. “Le Forme”, partenza per uno dei luoghi più belli e selvaggi del Parco Nazionale d’Abruzzo, il “monte Meta”, prima della vetta proseguimento con attraversamento delle Mainarde fino alla “Ferruccia” e discesa sino a Pizzone (Molise) (sentieri Parco M1/M10/N2) con breve visita del paesino e del museo dell’Orso, (lunghezza del percorso circa 18 Km., dislivello circa 900 mt., difficoltà E+). Durante l’escursione verranno effettuati osservazioni atti all’avvistamento dell’animale. Il rientro in albergo è previsto per le ore 17,00. Buone possibilità di avvistamento di Orso e Cervo, possibilità di avvistamento di Lupo, Capriolo, Aquila Reale, microfauna.

EQUIPAGGIAMENTO: L’equipaggiamento consigliato è il seguente: zaino, scarponi da montagna, abbigliamento adatto a temperature medio-alte (15 – 25 gradi) (pile, giacca a vento, cappello, mantellina per la pioggia), macchina fotografica, binocolo, torcia, borraccia, bastoncini da trekking.

INFO: Per informazioni: 335/8053489 – escursioni@labetullaonline.com

Print Friendly

Monica Di Fabio