0
Pubblicato il 23 aprile 2015 da Simona Giordano in Notizie
 
 

Olio, un unico marchio per l’Abruzzo

olio tappo anti rabbocco
olio tappo anti rabbocco
Condividere le strategie per il rilancio del settore olivicolo dopo una stagione disastrosa che ha fatto registrate una drastica riduzione nella produzione di olio. E’ stato il tema al centro dell’incontro che si è tenuto negli uffici dell’assessorato alle Politiche agricole e che ha visto la partecipazione dell’assessore regionale, Dino Pepe, dei delegati delle organizzazioni professionali agricole, delle organizzazioni di produttori, dei consorzi di tutela e del “DAQ Olio”.

Un unico marchio che identifichi la regione

“E’ emersa una volontà comune di unire gli sforzi per affrontare le nuove sfide che attendono l’olio abruzzese” – ha sottolineato l’assessore – “Dobbiamo puntare sulla promozione del nostro olio stabilendo piani ed obiettivi comuni da raggiungere come un unico grande marchio che identifichi la regione Abruzzo”. Pepe ha indicato inoltre la possibilità di fondere i tre consorzi di tutela in un solo organismo e di redigere insieme con tutti i portatori d’interesse, un piano regionale olivicolo, seguendo l’esempio del settore enologico. “Tra pochi giorni sarà inaugurata a Milano l’Esposizione Universale” – ha proseguito Pepe – “e la nostra regione si presenterà al meglio, identificando univocamente l’olio al proprio territorio d’origine. EXPO 2015 sarà un passaggio chiave per collegare di più e meglio, l’ottima qualità del nostro olio ad una nuova positiva fase del turismo abruzzese attraverso l’enogastronomia”.

Print Friendly

Simona Giordano