0
Pubblicato il 27 marzo 2015 da Simona Giordano in Altre notizie
 
 

Bruno Nobili porta la bandiera della Pescara Calcio a La Spesa Sospesa



Bruno Nobili porta la “bandiera” della Pescara Calcio a La Spesa Sospesa. L’ex capitano e regista della squadra biancazzurra negli anni delle prime promozioni in serie A, che attualmente riveste il ruolo di osservatore per conto della società, ha fatto da testimonial in mattinata all’iniziativa di solidarietà in corso alla Conad di via Milano. Nobili, dopo aver acquistato prodotti a lunga conservazione e aver donato la spesa ai volontari del Banco Alimentare, ha stretto la mano al direttore del supermercato, Fabrizio Costantini, lanciando simbolicamente un appello a partecipare alla colletta, ideata per donare un pranzo di Pasqua decoroso alle famiglie meno fortunate.

Bruno Nobili con il direttore della Conad e la volontaria del Banco Alimentare vert.1

Bruno Nobili a La Spesa Sospesa02
“Anche a noi sportivi piace partecipare alla solidarietà” – ha detto .”Specialmente in questo periodo di feste, in cui c’è molta gente che soffre, che non riesce ad arrivare alla fine del mese, alleviare questo disagio con qualche piccolo dono alimentare ci rende migliori”.

Domani mattina, alle 10.30, nel punto vendita di via Milano, il direttore Costantini consegnerà a Luigi Nigliato e Cosimo Trivisani, rispettivamente presidente e direttore del Banco Alimentare Abruzzo, un carrello colmo di prodotti Conad che andrà ad aggiungersi al quantitativo di generi alimentari già raccolto nei cinque giorni di colletta. La Spesa Sospesa si concluderà nella giornata di domenica, 29 marzo. (nella foto in copertina Bruno Nobili con il direttore della Conad Costantini e la volontaria Ecaterina Chirca)

 

Print Friendly

Simona Giordano