1
Pubblicato il 1 settembre 2013 da Simona Giordano in Notizie
 
 

Il Festival dei Borghi più belli d’Italia per la prima volta in Abruzzo

75613_126539704072562_8011596_n
75613_126539704072562_8011596_n

Castel Del Monte, Navelli e Santo Stefano di Sessanio, tre perle d’Abruzzo, ospiteranno quest’anno l’ottava edizione del Festival Nazionale de “I Borghi Più Belli d’Italia” che si svolgerà dal 5 all’8 di settembre in concomitanza con la quarta Edizione del Festival Internazionale de “Les Plus Beaux Villages de la Terre”.

Il 5 settembre si inaugurerà, nel pomeriggio, il Festival nel Borgo di Navelli. Il 6, 7 e 8 settembre, il Festival continuerà, per la parte convegnistica e fieristica nei Borghi di Santo Stefano di Sessanio e Castel del Monte.

Saranno presenti con i loro stand un centinaio di comuni provenienti da tutte le regioni in rappresentanza dei 219 associati. Parteciperanno anche delegazioni straniere dei paesi in cui sono sorte associazioni simili a quella de “I Borghi più Belli d’Italia”: Francia, Belgio, Spagna, Germania, Grecia, Romania, Giappone, Canada e per la prima volta una delegazione della Corea del Sud che aggiungeranno al Festival un tocco internazionale.

Sarà quindi l’occasione per poter degustare prodotti tipici più variegati e ricevere notizie sulle bellezze dei borghi italiani e dei loro territori. Per l’occasione sarà anche emesso uno speciale annullo postale.

borghiI visitatori attesi nei quattro giorni, stando ai numeri delle precedenti edizioni, saranno circa 40.000, che potranno ammirare un’Italia inconsueta e poco conosciuta, molto spesso lontana dai grandi flussi turistici e proprio per questo motivo assolutamente originale e piena di fascino.

L’Associazione, nata nel 2002 all’interno dell’ANCI per iniziativa di alcuni Sindaci, ha mantenuto il proprio carattere istituzionale e per questo garante della qualità dei suoi aderenti che, per essere ammessi, hanno dovuto sottostare ad un’attenta analisi e controllo di numerosi parametri di qualità.

Non solo la bellezza del borgo, che è caratteristica essenziale, ma anche la qualità della vita dei suoi abitanti, la socialità e la qualità dei servizi, dei monumenti, delle opere d’arte e dell’ambiente sono le cose che più sono apprezzate dai visitatori dei Borghi Più Belli d’Italia.

Oggi il Club può vantare una notevole attività nel campo della promozione turistica sia in Italia che all’estero tanto da farlo diventare uno dei punti di forza dell’offerta turistica nazionale,unica alternativa al turismo tradizionale, secondo il Dipartimento del Turismo del Consiglio dei Ministri.

Un circuito di eccellenza che si sta affermando in tutti i mercati e che è suscettibile di un ulteriore notevole sviluppo stante l’interesse che tutti gli operatori della domanda stanno dimostrando verso questo “Prodotto turistico nazionale”. (foto in copertina dalla pagina Facebook di Sextantio Albergo Diffuso)

 

Il programma del Festival

 

 

Print Friendly