0
Pubblicato il 14 novembre 2014 da redazione in Notizie
 
 

A Penne arriva San Martino Leccornie et vino, due giorni di gusto e conoscenza

Stampa
Stampa

 

Si chiama “San Martino, leccornie et vino”, la rassegna enogastronomica chedomani, 15 e il 16 novembre prossimi farà del borgo di Penne, una vetrina dei prodotti di eccellenza del territorio.

L’evento.

Nata da un’idea dell’associazione Il Grande Sasso, che promuove e comunica il territorio, la due giorni gode del patrocinio di Regione Abruzzo, Comune di Penne, l’associazione “I Borghi più belli d’Italia”, Città Slow, Ais Abruzzo, Accademia delle 5 “T” della Qualità, Camera di Commercio e Confesercenti Pescara.

I prodotti.

Vetrina per olio e vino, prodotti leader dell’area vestina, ma non solo, ci saranno anche i formaggi, salumi, tartufi e una serie di prodotti certificati (doc, dop, igt) che rappresentano nicchie in crescita o riscoperte in un territorio che ha scelto di puntare sulla sostenibilità, storicamente.

vino-rosso

I numeri.

Esposizione e degustazione per oltre 80 tipicità e 21 cantine dai territori di tutte e quattro le province abruzzesi, oltre a verticali, assaggi, cooking show e convegni.

La finalità.

Un’occasione per entrare nell’Abruzzo enogastronomico e farlo da uno dei suoi borghi più suggestivi qual è Penne, annoverato fra “I Borghi più belli d’Italia”, che per la rassegna apre eccezionalmente le porte del chiostro di San Domenico, uno scrigno di storia e memorie che risale al XIII secolo.

Cibo e/è salute.

Non solo mostra mercato, ma una prima edizione che propone un sodalizio originale fra cibo, cultura e territorio mettendoli in relazione con un comune denominatore, la salute.

Olio

I convegni.

Oltre ad assaggiare la qualità genuina in arrivo dalla terra dell’Abruzzo, nei convegni si affronteranno i temi fondamentali che ispirano l’Expò 2015: territorio, tradizione, tipicità, trasparenza, tracciabilità. Sono le 5 T che rappresentano la sfida dell’export, ma che ispirano i convegni animati da presenze autorevoli dell’enogastronomia, esperti, enogastronomi, enologi e tecnici di settore quali: Antonio Paolini, Mauro Giacomo Bertolli, Guido Stecchi, Vittorio Festa, Marino Giorgetti, Gianni Faieta, Fabio Pietrangeli.

I cooking show.

Saporito anche il programma dei cooking show, che prenderanno vita sia sabato che domenica, a partire dalle 17 nel chiostro San Domenico, con alcuni dei migliori chef abruzzesi chiamati a reinterpretare la tradizione culinaria quali: Kristian Ferretti, Antonio Catone, Ivan Florindi, Alessandro Corradetti, Enzo Bernabei e lo stellato Marcello Spadone.

I luoghi.

Diversi i luoghi in cui il programma della due giorni prenderà vita. L’area espositiva del chiostro, dove saranno in mostra i migliori prodotti tipici del territorio e la Sala polivalente, dove si terranno gli incontri e le degustazioni di speciali etichette, scelte con le aziende produttrici e i sommelier dell’Ais Abruzzo. Tutti i monumenti del centro storico saranno aperti e visitabili.

Le cantine presenti.

Ausonia, Camillo Montori, Cantina Tollo, Centorame, Chiusa Grande, Ciavolich, Contesa, De Angelis Corvi, Filomusi Guelfi, Fontefico, Marchesi De Cordano, Marramiero, Minnucci, Monti, Rosarubra, San Lorenzo, Strappelli, Tenuta I Fauri, Tenuta Ulisse, Terzini, Valori

San Martino Leccornie et Vino, conf stampa

La presentazione.

La manifestazione è stata presentata presso la Sala Blu della Regione Abruzzo, a Pescara alla presenza dell’assessore regionale all’Agricoltura, Dino Pepe, del presidente e del vice presidente dell’associazione Il Grande Sasso, Alessandro Orovesi e Alessandro Di Bernardo, di due tecnici che saranno anche relatori della due giorni, l’enologo Vittorio Festa e l’esperto in olio Marino Giorgetti e dell’assessore all’Agricoltura del Comune di Penne, Gabriele Pasqualone.

“Ringrazio il Comune di Penne e l’associazione Il Grande Sasso per l’approfondimento, lo studio, la cultura e la ricerca che sono stati alla base della rassegna” – ha affermato l’assessore Dino Pepe. “Eventi come questo presentano al meglio le eccellenze del nostro Abruzzo, dobbiamo promuoverle e lavorare in vista dell’Expo 2015, una vetrina straordinaria che accoglierà 25 milioni di visitatori da 54 paesi. Parteciperemo nel migliore dei modi anche attraverso i nostri prodotti tipici”.

 

 


Il Programma

Sabato 15 Novembre 2014 – Chiostro di San Domenico

ore 16:00 saluto dei rappresentanti dell’associazione “Il Grande Sasso” e delle istituzioni

ore 17:00 apertura dell’area espositiva all’interno del chiostro di San Domenico con i migliori produttori enogastronomici d’Abruzzo.

ore 18:00 cooking-show con chef Kristian Ferretti – Ristorante Carmine – Loreto Aprutino

ore 19:00 cooking-show con chef Antonio Catone – Osteria del Leone – Penne

ore 21:00 cooking-show con chef Ivan Florindi – Ristorante Biroccio – Collecorvino

ore 23:00 chiusura della manifestazione

Sala Consiliare

ore 18:30 Tavola rotonda “L’export in vista dell’Expò: raccogliere la sfida”

Moderatore: Mauro Giacomo Bertolli – Giornalista enogastronomico

Relatori: Antonio Paolini – Giornalista e critico enogastronomico

Guido Stecchi – Presidente dell’Accademia delle 5T

Gianni Faieta – Affinatore di formaggi

Vittorio Festa – Enologo

Marino Giorgetti – Oleologo

Pina Manente – Giornalista

Sala Polivalente

incontri-degustazione con le Aziende produttrici e l’AIS Abruzzo – partecipazione max 30 persone

ore 17:00 Camillo Montori

ore 18.00 Tenuta i Fauri

ore 19.00 Fontefico

ore 20.00 Ciavolich

ore 21.00 Masciarelli

ore 22.00 Terzini

Domenica 16 Novembre 2014 – Chiostro di San Domenico

ore 11:00 apertura dell’area espositiva all’interno del chiostro di San Domenico con i migliori produttori enogastronomici d’Abruzzo.

ore 16:30 cooking-show con chef Alessandro Corradetti – Ristorante – Ninì Montesilvano

ore 18:00 cooking-show con chef Enzo Barnabei – Osteria degli ulivi – Montorio al Vomano

ore 21:00 cooking-show con chef Marcello Spadone – Ristorante La Bandiera – Civitella Casanova

Sala Consiliare

ore 17:30 “Il significato del San Martino in Abruzzo”

a cura di Pina Manente – Giornalista

ore 18:00 Tavola rotonda “Cibo, cultura e territorio: alleati della salute”

Moderatore: Mauro Giacomo Bertolli – Giornalista enogastronomico

Relatori: Antonio Paolini – Giornalista e critico enogastronomico

Guido Stecchi – Presidente dell’Accademia delle 5T

Gianni Faieta – Affinatore di formaggi

Vittorio Festa – Enologo

Marino Giorgetti – Oleologo

Sala Polivalente

incontri-degustazione con le Aziende produttrici e l’AIS Abruzzo – partecipazione max 30 persone

ore 11.30 AIS Abruzzo – a cura del dott. Fabio Pietrangeli, Abruzzo delle vite e del vino, incontro di aggiornamento sulle principali denominazioni di origine abruzzese, vitigni, zone di produzione, tipologie, con degustazioni dei relativi vini.

ore 15:30 Tenuta Ulisse

ore 16.30 Filomusi Guelfi

ore 18.00 Marchesi De Cordano

ore 19.30 Chiusa Grande

ore 21.00 Marramiero

 

Print Friendly

redazione