0
Pubblicato il 17 aprile 2015 da Simona Giordano in Altre notizie
 
 

Pizzaioli in gara nel Campionato di Pizza allo Zafferano DOP dell’Aquila

Il Sole di Onna.pizza
Il Sole di Onna.pizza

Come esaltare la pizza con l’Oro Rosso d’Abruzzo? Sarà questa la sfida da affrontare per i partecipanti alla terza edizione del Campionato di Pizza allo Zafferano DOP dell’Aquila che si terrà lunedì 27 e martedì 28 aprile, dalle ore 12:00 alle 19:00, al Centro Fiere di Sant’Egidio alla Vibrata (Teramo) in occasione della manifestazione “Italian Food&Tecnology”. La gara è organizzata dall’Accademia Pizzaioli Chef Italiani, che ha sede a Pescara e di cui è direttore Nicola Salvatore, presidente anche dell’associazione Pizz’Abruzzo DOC.

Nella due giorni di campionato i pizzaioli potranno esprimere creatività e fantasia nella scelta degli ingredienti di ogni pizza, che sarà della tipologia “Tonda classica” e verrà cotta esclusivamente in forni a legna. L’unico ma rigoroso vincolo sarà quello di utilizzare lo zafferano DOP dell’Aquila.

Nella serata di martedì 28 aprile, alle ore 22.30, saranno premiati i primi tre classificati a giudizio di una giuria composta da pizzaioli esperti, rappresentanti dell’Associazione Cuochi di Pescara, che ha patrocinato la manifestazione, e produttori dello Zafferano DOP dell’Aquila. Ci saranno anche premi speciali per i pizzaioli che hanno riportato particolari meriti professionali.

campionato pizza zafferano locandina

Nicola Salvatore

Nicola Salvatore

La valorizzazione dello Zafferano

“Lo Zafferano DOP dell’Aquila, dopo il Montepulciano d’Abruzzo, è il prodotto che rappresenta meglio la nostra regione nel mondo ed è veramente unico per sapore, colore e fragranza”- spiega Nicola Salvatore. “E’ un’eccellenza che può rappresentare una risorsa economica, turistica e culturale per i territori in cui si coltiva e che va pertanto salvaguardata, altrimenti rischia l’estinzione. Ecco perché lo abbiamo scelto come ingrediente centrale del nostro campionato: per dare un contributo all’opera di valorizzazione e promozione del prodotto e perché esalta la pizza, che è molto duttile, in modo unico”.

Nell’ambito di questa attività di valorizzazione e studio sullo Zafferano Dop dell’Aquila, Nicola Salvatore parteciperà domani, 18 aprile, alla giornata sul tema “La coltivazione dello zafferano dalla tradizione al futuro”, che si terrà a San Pio delle Camere (L’Aquila), nella sala polifunzionale, su iniziativa dell’associazione “Le vie dello Zafferano”. Nell’occasione preparerà focacce allo zafferano cotte nel vecchio forno del paese e pizze in cui utilizzerà, oltre all’Oro Rosso, altri prodotti del territorio: sfornerà, ad esempio, la “Mare e Monti all’abruzzese” con mozzarella, gamberi di fiume, zafferano e carpaccio di tartufo, e la “Tesori di montagna”, con crema di lenticchie di Santo Stefano di Sessanio, mozzarella di Rivisondoli, guanciale di maiale nero abruzzese aromatizzato allo zafferano. Nicola Salvatore sarà affiancato da Marco Ricciuti, vincitore della passata edizione del Campionato di Pizza allo Zafferano, che proporrà la pizza vincitrice, “Il Sole di Onna”.

Nicola Salvatore e Marco Ricciuti

Nicola Salvatore e Marco Ricciuti

 

Print Friendly

Simona Giordano