0
Pubblicato il 23 febbraio 2015 da Simona Giordano in Altre notizie
 
 

Cena a cinque stelle, raccolti 13mila euro per il reparto di Chirurgia Pediatrica

cena 5  stelle assegno
cena 5  stelle assegno
La presenza di cinque straordinari chef stellati abruzzesi ha consentito di raccogliere 13mila euro per il reparto di Chirurgia Pediatrica e oncologica dell’ospedale di Pescara. E’ il bel risultato dell’iniziativa “Il profumo della solidarietà stellata, che si è tenuta ieri sera all’hotel Villa Michelangelo di Città sant’Angelo (PE)., per sostenere il progetto dell’associazione Adricesta finalizzato all’acquisto di lettini ed arredi per l’unico reparto in Abruzzo e Molise che effettua sia interventi di routine che gravi oncologici e gravi malformazioni pedriatiche, anche per i bimbi provenienti dalle regioni limitrofe. Il progetto di 140 mila euro è partito 18 mesi fa e si concluderà nel mese di maggio con l’inaugurazione delle camerette dotate dei nuovi arredi.

Il menu stellato

cena a cinque stelle
(da sx Romito, Zonfa, Ottalevi, Spadone, Fossaceca, Tinari)

Le serata è stata animata ai fornelli da Niko Romito, Peppino Tinari, Marcello Spadone, Nicola Fossaceca, William Zonfa e Michele Ottalevi che  hanno proposto un menu gourmet. La cena è iniziata con Spugna di peperone mantecato con olio evo dello chef Michele Ottalevi, del ristorante Villa Michengelo, seguita da Palamite arrosto, crema di aglio rosso di Sulmona, salsa acida ed erbe di campo per Nicola Fossaceca (ristorante Al Metrò),   Tartara di vitellone, mela annurca e rapa rossa per Peppino Tinari (Villa Maiella),  Tortelli di genovese, tartufo nero ed emulsione di cavolfiore per Marcello Spadone (La Bandiera); Vitello laccato al pomodoro per Niko Romito (Reale- Casadonna)e Cioccolato, cocco e origano per Williamo Zonfa  (Magione Papale)

Nel corso della serata,  è stato presentato il libro”Il profumo della neve antica, piccolo racconto di gnomi, magia e un fiore d’alta quota” (De Siena Editore), dello scrittore Ugo Del Cestello. Mille copie sono state donate per raccogliere ulteriori fondi per il progetto.

Qualità e solidarietà

Il titolare di Villa Michelangelo, Cristiano Cabanelis, ha così ringraziato sul suo profilo Facebook:

“Desidero ringraziare oggi tutti coloro che attraverso il loro impegno hanno contribuito alla riuscita di una serata memorabile che potrebbe anche essere replicata in seguito. Si è dimostrato che la cucina di qualità del nostro Abruzzo e la ricerca dei nostri prodotti tipici può andare a braccetto anche con la solidarietà per le persone più bisognose. Nella serata di ieri si è superata una inesistente rivalità e si è lavorato braccio a braccio come un unica mano ed un’unica testa. Un ringraziamento particolare va a Niko Romito che ha condotto per mano anche gli altri chef stellati della nostra regione in un evento che ha lasciato nei cuori di chi è intervenuto la consapevolezza che uniti si può arrivare a risolvere tante problematiche. Quindi onore a Nicola Fossaceca, Marcello Spadone, Peppino Tinari Villa Maiella, William Zonfa e per ultimo Michele Ottalevi.

Cristiano Cabanelis

Cristiano Cabanelis

Una menzione d’onore mi sento di rivolgerla anche al personale di sala. Erano ragazzi e ragazze dei sei ristoranti in questione è nonostante non avessero mai lavorato insieme si sono comportati in modo superlativo: attenti, presenti, con un servizio mai invasivo pa perfetto e senza sbavature. Hanno rispettato la struttura ospitante come fosse stata la loro e questo fa onore a tutti indistintamente.
Infine un particolare ringraziamento per la loro performance anche a Massimo Di Toro ed Erika per la colonna sonora della serata e la Sand art, alla signora Panzino coordinatrice dell’Adricesta ed all’autore della favola della Pulsatilla Ugo Del Castello. Grazie a tutti”

Print Friendly