Maltempo, arrivano crediti per 20 milioni dalla Banca dell’Adriatico

La Banca dell’Adriatico ha stanziato un plafond di 20 milioni di euro per finanziamenti a condizioni particolari destinati alle imprese, agli agricoltori, ai piccoli artigiani e commercianti e alle famiglie marchigiane e abruzzesi che hanno subito danni a causa degli eventi alluvionali dei giorni scorsi. Il plafond è destinato a finanziamenti a medio lungo termine…

L’appello dei balneatori alla Regione: i soldi dei Fas per ricostruire la costa

“La situazione della costa abruzzese, specialmente dopo le ultime violente mareggiate, è ormai vicina al collasso: ci appelliamo al presidente della Regione Gianni Chiodi ed all’assessore Angelo Di Paolo affinché decidano di assegnare risorse non ancora spese dei fondi Fas al necessario ripristino della fruibilità della costa abruzzese. Solo cosi’ avremo la possibilità di non…

Allevamento, la Regione vara fondi per 2 milioni di euro

Per l’anno 2013 la Regione ha deciso di stanziare in favore dell’Associazione regionale allevatori contributi per circa 2 milioni di euro. Lo rende noto l’assessore alle Politiche regionali, Mauro Febbo, dopo che la Giunta regionale, su sua proposta, ha approvato il Piano triennale per l’attuazione degli interventi per l’Ara. “Si tratta – spiega l’assessore Febbo…

L’Abruzzo è un melting pot: in un decennio gli stranieri sono tre volte di più

Dalle discriminazioni ai diritti è lo slogan del Rapporto Unar (Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali) “Immigrazione – Dossier statistico 2013” a cura del Centro Studi e Ricerche IDOS presentato  in contemporanea in tutte le regioni e le province autonome d’Italia. In Abruzzo gli stranieri residenti sono poco meno di 75mila, il 5,7% della popolazione complessiva. Rispetto…

Piove tanto, Abruzzo nel caos. Coldiretti: danni per milioni di euro

La pioggia ha portato nuovi danni sull’agricoltura abruzzese che ancora non aveva finito di ristorarsi dai precedenti e da quelli ancora riferiti alle ondate degli anni scorsi. Ma il quantitativo d’acqua, i fiumi esondati, l’assenza di ogni tipo di politica di prevenzione da parte degli enti preposti alla difesa del suolo, altrimenti non si spiegherebbe…